Covid, nella mappa Ecdc l'Italia torna in rosso scuro

Salute e Benessere
twitter.com/ecdc_eu

L’ultimo aggiornamento della mappa, curata dal Centro europeo per la prevenzione ed il controllo delle malattie, vede il nostro Paese inserito nella fascia di maggiore rischio Covid, quello appunto contraddistinto dal colore rosso scuro. Restano, invece, in rosso chiaro solamente il Piemonte, il Trentino e la Valle d'Aosta

ascolta articolo

Iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato

 

 

L’Italia torna a colorarsi nuovamente di rosso scuro, inserita nella fascia di maggiore rischio Covid all’interno della mappa a colori dell’Ecdc, il Centro europeo per la prevenzione ed il controllo delle malattie.  La mappa, che viene elaborata ogni giovedì, si basa sui dati relativi ai nuovi contagi, registrati negli ultimi 14 giorni ogni 100mila abitanti, e sul tasso di soggetti positivi emersi dai test effettuati, ponderati per il tasso di vaccinazione della popolazione. Stando proprio all'ultimo aggiornamento diffuso, le uniche aree del Paese ad essere indicate in una colorazione differente, ovvero il rosso chiaro, sono solamente il Piemonte, il Trentino e la Valle d'Aosta.

La situazione nel resto d’Europa

approfondimento

Covid in Italia e nel mondo, le notizie del 23 giugno

La mappa, considerando anche altri Paesi del continente europeo, fa emergere come il rosso scuro caratterizzi, oltre all’Italia, pure la Francia, il Portogallo, l'Islanda e parte dell'Austria e della Grecia, indicate invece in rosso chiaro, quindi con un grado di rischio inferiore, nell'area restante. Stessa colorazione, il rosso chiaro, che contraddistingue poi Paesi come l'Irlanda, la Slovenia, alcune regioni della Spagna, una parte del Belgio e della Croazia, oltre ad una piccola area situata in Finlandia. Infine, in arancione, fascia che caratterizza le aree a minor rischio Covid, viene evidenziata solamente la Lettonia. Il resto dell’Unione Europea, per quanto si evince dall’ultima versione della mappa, viene segnalata in grigio, colorazione che indica un livello di test anti-Covid insufficiente per determinare la stratificazione del rischio legato alla malattia.

Salute e benessere: Più letti