Giornata mondiale della consapevolezza sull'autismo: numeri in Italia

Salute e Benessere
©Ansa
autismo_ansa

Secondo i dati dell’Osservatorio Nazionale, nella Penisola un bambino su 77 (età 7-9) presenta un disturbo dello spettro autistico. Nel mondo centinaia di monumenti e piazze si tingono di blu, in segno di partecipazione all'iniziativa 

 

ascolta articolo

Il 2 aprile si celebra la Giornata mondiale della consapevolezza sull'autismo (World autism awareness day). Istituita nel 2007 dall’Assemblea Generale dell’Onu, la ricorrenza richiama l’attenzione sui diritti delle persone nello spettro autistico e su quelli delle loro famiglie. In Italia e nel mondo centinaia di monumenti, piazze ed edifici, tra cui anche il Quirinale e Palazzo Madama, aderiscono a "Light It Up Blue", illuminandosi di blu la notte del 2 aprile, in segno di partecipazione all'iniziativa. Numerose, in tutta la Penisola, anche le iniziative pensate per l'occasione.

Numeri in Italia

approfondimento

Un goal per l'autismo, in campo nazionali Azzurri e Non Profit

In Italia, secondo i dati dell’Osservatorio Nazionale per il monitoraggio dei disturbi dello spettro autistico, un bambino su 77 (di età compresa tra i 7 e i 9 anni) presenta un disturbo dello spettro autistico con una prevalenza maggiore nei maschi, che sono colpiti 4,4 volte in più rispetto alle femmine. Numeri, che sottolineano la necessità di politiche sanitarie, educative e sociali che incrementino i servizi e migliorino l’organizzazione delle risorse a supporto delle famiglie.
Per questo, come riporta una nota dell'Iss, il ministero della Salute ha messo a disposizione oltre 22 milioni di euro per rafforzare la rete dei servizi pubblici per la sorveglianza del neurosviluppo, la formazione dei professionisti e la realizzazione di progetti di vita individualizzati e basati sulle preferenze delle persone nello spettro autistico e sui costrutti della qualità di vita. Sono queste, alcune delle azioni strategiche che l'Istituto superiore di sanità sta portando avanti, in collaborazione con le Regioni.

La nuova piattaforma Iss

È, inoltre, disponibile un nuovo sito web, accessibile all’indirizzo www.osservatorionazionaleautismo.it, lanciato dall'Iss per consentire ai cittadini e ai professionisti di monitorare tutte le attività realizzate nell'ambito del fondo autismo e i risultati ottenuti.
Attraverso la piattaforma è possibile accedere a "una mappatura della rete sanitaria specialistica, di cui fanno parte oltre 1155 centri pubblici e privati convenzionati per la diagnosi e il trattamento dell'autismo", ha spiegato Maria Luisa Scattoni, ricercatrice dell'Iss e coordinatrice dell'Osservatorio Nazionale Autismo (OssNA). Inoltre, "possono essere consultate tutte le iniziative che l'Iss porta avanti per il personale del servizio educativo, sanitario e socio-sanitario". Sono stati finora formati 8.767 educatori, insegnanti e professori, 1.520 pediatri di famiglia" mentre "oltre 300 sono i dirigenti del Servizio Sanitario Nazionale hanno seguito corsi di alta formazione professionale e a breve saranno disponibili anche corsi per fornire supporto ai familiari", ha riferito l'Iss.

Autismo: il Covid ha aumentato l'isolamento

Proprio in occasione del World Autism Awareness Day, le associazioni che rappresentano il mondo dei famigliari delle persone con disturbi dello spettro autistico hanno evidenziato come, negli ultimi due anni, l'isolamento legato alla pandemia Covid-19 abbia aggravato le condizioni delle persone con autismo e complicato ulteriormente la vita delle circa 500mila famiglie italiane che si trovano a far fronte alle difficoltà pratiche che il convivere con questa condizione comporta.
Secondo le associazioni, non bastano le luci accese e i messaggi di solidarietà di fronte a problemi che "oggi sono gli stessi di dieci anni fa, ma nascosti dalle notizie sulla pandemia e sulla guerra". "Le persone con neurodiversità sono state "cancellate" dalla pandemia, nessuno si è posto il problema di come le famiglie abbiano gestito l'isolamento forzato. E questo è andato a gravare su una situazione già difficile", ha spiegato Gianluca Nicoletti, giornalista e padre di Tommy, un ragazzo con autismo.

Le iniziative

Quanto alle iniziative in programma, in occasione dell'edizione 2022 della Giornata mondiale per la consapevolezza sull'autismo torna anche quest'anno la campagna di raccolta fondi #sfidAutismo22 della Fondazione Italiana per l'Autismo (Fia), impegnata nel finanziamento di progetti di ricerca su diagnosi precoce e interventi clinici: fino al 10 aprile, sarà possibile donare attraverso un Sms Solidale al 45592. A Roma, inoltre, domenica 3 aprile andrà in scena la decima edizione della Run for Autism promossa dal Progetto Filippide, che porterà sulle strade del centro città oltre 400 ragazzi con autismo da tutta Italia, per testimoniare il ruolo dello sport nell'inclusione sociale.
Due, invece, sono gli eventi promossi da Regione Lombardia: un tavolo di ascolto e confronto dal titolo "Costruiamo insieme il futuro", tenutosi il primo aprile all'auditorium Testori, a Milano; e il convegno "Prospettive per l’Autismo in Regione Lombardia: il percorso di attuazione del primo Piano Operativo" in programma oggi 2 aprile, dalle 16.30 (anche in streaming), all’auditorium Gaber del grattacielo Pirelli.

 

Salute e benessere: Più letti