Cacciari: “Draghi? Sul Covid dice bugie, ma deve restare alla guida del Governo”

Salute e Benessere
©Ansa

Lo ha dichiarato il filosofo Massimo Cacciari. “Non sono contro il vaccino, ma contro l’obbligo. Bisogna imparare a convivere con la malattia come sta facendo la Spagna”, ha aggiunto

Il presidente del Consiglio Mario Draghi fa "affermazioni false" sull'emergenza Covid-19, "ma deve restare alla guida del governo". Lo ha dichiarato Massimo Cacciari, ex sindaco di Venezia, filosofo e tra i fondatori della Commissione Dubbio e Precauzione (DuPre), in un'intervista al quotidiano "La Stampa".
Secondo il filosofo "non è vero che il problema nasce dai non vaccinati". "Il virus circola anche attraverso i vaccinati. Perché negarlo? Perché dire cose non vere? So bene che il vaccino riduce la circolazione, ma non la annulla. Dire il contrario è una falsità", ha dichiarato, per poi rincarare la dose: "Ci vogliono spiegare in quale momento torneremo alla normalità visto che anche con il 90% di vaccinati dobbiamo considerarci in emergenza?". (COVID: LE ULTIME NOTIZIE IN DIRETTA - VACCINO COVID: DATI E GRAFICI SULLE SOMMINISTRAZIONI IN ITALIA, REGIONE PER REGIONE)

Cacciari: "Imparare a convivere con la malattia"

approfondimento

Vaccino Covid, ecco perché Massimo Cacciari ha fatto la terza dose

Secondo Cacciari "si dovrebbe affrontare la situazione non come un’emergenza, ma con più pragmatismo. Come sta facendo la Spagna".
Dovremmo "imparare a convivere con la malattia sapendo che i suoi effetti sono meno gravi di un anno fa, come dimostrano i dati dei ricoveri in terapia intensiva. Invece si continua con questo atteggiamento emergenziale e dannoso", ha riferito nel corso dell'intervista.

"Vaccino? Sono contro questo modo di imporlo"

Sul tema dei vaccini anti-Covid, il filosofo, che da pochi giorni ha ricevuto la terza dose di vaccino anti-Covid, ha spiegato di non essere contro il vaccino, "ma contro l'obbligo". "Sono contro questo modo di imporlo. Le pare scientifico che un vaccino vada bene urbi et orbi? Che si coinvolgano poco o per nulla i medici di base? Che il vaccino sia un idolo da somministrare a tutti indistintamente?", ha dichiarato.

Salute e benessere: Più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24