Covid, vaccino ai bambini dai 5 agli 11 anni: via libera del Cts dell'Aifa

Salute e Benessere

Durante la prima giornata di riunione la Commissione tecnico scientifica (Cts) dell'Agenzia italiana del farmaco ha dato parere positivo alla somministrazione del vaccino ai più piccoli

 

Durante la prima giornata di riunione la Commissione tecnico scientifica (Cts) dell'Agenzia italiana del farmaco ha dato parere positivo al via libera per il vaccino anti-Covid nella fascia 5-11 anni. 
(COVID: LE ULTIME NOTIZIE IN DIRETTA - VACCINO COVID: DATI E GRAFICI SULLE SOMMINISTRAZIONI IN ITALIA, REGIONE PER REGIONE)

Le modalità

approfondimento

Coronavirus in Italia e nel mondo: news di oggi 1 dicembre

 

 

La vaccinazione avverrà con due dosi del vaccino Pfizer, in formulazione specifica e un terzo del dosaggio, a tre settimane di distanza. Si suggerisce l'adozione di percorsi vaccinali, quando possibile, "adeguati all'età". I dati disponibili "dimostrano un elevato livello di efficacia e non si evidenziano al momento segnali di allerta in termini di sicurezza". Così la Commissione tecnico scientifica Cts dell'Agenzia italiana del faramco (Aifa), che ha approvato l'estensione di indicazione di utilizzo del vaccino Comirnaty (Pfizer) per la fascia di età 5-11 anni, con una dose ridotta (un terzo del dosaggio autorizzato per adulti e adolescenti) e con formulazione specifica. 

Salute e benessere: Più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24