Lo psicologo nelle scuole, in arrivo la proposta di legge

Salute e Benessere
©Ansa

Lo psicologo all’interno delle scuole come “arma di prevenzione che possa aiutare i ragazzi, indirizzandoli a un confronto costruttivo per la formazione e lo sviluppo emotivo e supporto alle loro famiglie ed ai docenti”. Così l’ha definita la deputata di Forza Italia, Patrizia Marrocco, che ha annunciato di aver depositato una proposta di legge proprio con l’obiettivo di istituire la figura dello psicologo scolastico. “Siamo il solo Paese europeo a non averla”, ha detto in un’intervista

La figura dello psicologo “necessaria per coadiuvare il personale scolastico, soprattutto nei casi delicati”. Da qui l’idea di un “professionista indispensabile” in quanto “arma di prevenzione che possa aiutare i ragazzi, indirizzandoli a un confronto costruttivo per la formazione e lo sviluppo emotivo e supporto alle loro famiglie ed ai docenti”. Con queste premesse la deputata di Forza Italia, Patrizia Marrocco, intervenendo in Commissione bicamerale infanzia e adolescenza, ha annunciato nei giorni scorsi di aver depositato una proposta di legge alla Camera dei deputati, con l’obiettivo di istituire la figura dello psicologo scolastico. “Siamo il solo Paese europeo a non averla”, ha poi ribadito in un’intervista concessa al quotidiano “Il Giornale”.

Lo psicologo in ottica preventiva

approfondimento

Scuola, come aiutare i giovani ad affrontare ansia e stress

“Dalle indagini più recenti sono emersi molti fattori negativi tra gli studenti dovuti alla pandemia: ansie, insicurezze, depressioni. Lo psicologo sarebbe fondamentale”, ha confermato la deputata, includendo anche altre manifestazioni di disagio “che spesso sfociano in dipendenze gravi”. Tra queste, ha riferito, “penso all'alcool, alle droghe, alle sempre più diffuse dipendenze da Internet, ai disturbi dell'alimentazione. Ma attenzione: lo psicologo non va visto solo in un'ottica riparativa ma preventiva”, ha spiegato. “Va scardinato l'assioma psicologo uguale patologia. È una figura con cui confrontarsi, che sa ascoltare, utile a scoprire i talenti, spesso nascosti, dei ragazzi”, ha aggiunto ancora Marrocco.

Il parere del ministro Bianchi

Attualmente, come detto, quella dello psicologo scolastico è una proposta di legge. Ma, nell’ottica di un decreto legislativo del governo, “stiamo coinvolgendo il ministro dell'Istruzione Bianchi che s'è dimostrato molto sensibile”, ha commentato la deputata di Forza Italia. Confermando come, sul tema, il “consenso è trasversale. L'onorevole Emilio Carelli, per esempio, eletto nel M5s e ora nel Misto, combatte con me la stessa battaglia”, ha fatto sapere. Ma che tipo di costi implicherebbe, la misura? “Abbiamo previsto una spesa di 30 milioni per il 2022 e di 60 per gli anni successivi”, ha concluso Marrocco. Coinvolgendo, di fatto, il ministro dell'Economia. “Sì, ed è per questo che abbiamo proposto un emendamento al Pnrr, così da garantire i fondi necessari”, ha specificato.

Salute e benessere: Più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24