Come funziona la pillola contro il Covid di Merck

Salute e Benessere
©Ansa

Secondo l’azienda, l’antivirale molnupiravir, se somministrato nelle fasi iniziali dell'infezione, permetterebbe di dimezzare il rischio di ricoveri e decessi in pazienti adulti a rischio

L’antivirale molnupiravir di Merck & Co, la cosiddetta "pillola Merck”, si candida ad essere il primo antivirale da prendere per bocca contro il Covid-19. L'azienda, come annunciato in una nota diramata negli scorsi giorni, chiederà "il prima possibile" l'autorizzazione di emergenza negli Stati Uniti e “l'immissione in commercio ad altre agenzie regolatorie a livello mondiale”. La decisione si basa sui risultati di uno studio clinico di fase 3 (su 775 pazienti), secondo cui il medicinale, se somministrato nelle fasi iniziali dell'infezione, permetterebbe di dimezzare il rischio di ricoveri e decessi in pazienti adulti a rischio e che presentano Covid-19 in forma lieve o moderata. La notizia è stata accolta con entusiasmo dagli scienziati. L’immunologo Anthony Fauci, consulente della Casa Bianca per la pandemia, in un'intervista alla Cnn ha definito "impressionanti" i risultati della pillola anti-Covid di Merck. Ma come funziona la "pillola Merck” e come deve essere somministrata? (COVID: LE ULTIME NOTIZIE IN DIRETTA - VACCINO COVID: DATI E GRAFICI SULLE SOMMINISTRAZIONI IN ITALIA, REGIONE PER REGIONE)

Come funziona e come si somministra  

approfondimento

Covid in Italia e nel mondo: le ultime notizie del 5 ottobre 2021

Come spiegato in un articolo del Corriere della Sera, il nuovo antivirale orale molnupiravir agisce contro la polimerasi virale, un enzima di cui il coronavirus Sars-CoV-2 necessita per replicarsi all’interno dell’organismo. Il farmaco è stato sviluppato per introdurre errori nel codice genetico del virus, impedendone così la duplicazione e sarebbe in grado di bloccare il coronavirus senza chiamare in causa il sistema immunitario. La pillola Merck va presa per cinque giorni, quattro compresse al giorno, senza bisogno di ospedalizzazione o somministrazione sotto la vigile sorveglianza medica, ed sembra essere particolarmente efficace se somministrate nelle prime fasi dell’infezione, entro cinque giorni dalla comparsa dei sintomi.

Quanto costerà molnupiravir

Come riporta il "Corriere della Sera", il costo per ogni ciclo di terapie sarà di 700 dollari.
In attesa del responso della Food and Drug Administration, la Merck ha già avviato la produzione del farmaco e ha preso contatti con i Governi del mondo per la fornitura della pillola. Il primo accordo è stato stipulato con gli Stati Uniti. Una volta ottenuta l’approvazione della pillola, gli Usa riceveranno 1,7 milioni di dosi di molnupiravir. Ma sono già stati avviati contatti anche con molti altri Paesi a livello mondiale.

Salute e benessere: Più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24