Covid, da novembre gli Stati Uniti riaprono ai viaggiatori vaccinati

Salute e Benessere
©IPA/Fotogramma

Lo ha comunicato la Casa Bianca. Per entrare nel Paese servirà anche l'esito negativo di un test per il Covid-19 condotto nei tre giorni precedenti al volo

Stop alle restrizioni per chi viaggia verso gli Stati Uniti da Europa e Gran Bretagna: a partire dagli inizi di novembre potranno entrare nel Paese i viaggiatori internazionali completamente vaccinati. Lo ha annunciato la Casa Bianca confermando le indiscrezioni circolate nelle ultime ore. Il Centers for Disease and Prevention determinerà cosa si intende per pienamente vaccinati. (LE ULTIME NOTIZIE IN DIRETTA - VACCINO COVID: DATI E GRAFICI SULLE SOMMINISTRAZIONI IN ITALIA, REGIONE PER REGIONE)

Servirà prova del vaccino e tampone

approfondimento

Coronavirus in Italia e nel mondo: ultime news del 20 settembre 2021

Come annunciato da Jeff Zients, coordinatore della task force della Casa Bianca contro la pandemia, i viaggiatori internazionali (provenienti da Europa, Gran Bretagna, Cina, Iran e Brasile) che entreranno negli Stati Uniti dovranno presentare il certificato di avvenuta vaccinazione contro il coronavirus Sars-CoV-2 prima dell'imbarco, insieme all'esito negativo di un test per il Covid effettuato nei tre giorni precedenti al viaggio. Per fare rientro negli Usa, i cittadini americani non vaccinati dovranno invece presentare l'esito negativo di un test condotto nelle 24 ore precedenti al viaggio.
Coloro che sono vaccinati non dovranno effettuare la quarantena e le compagnie aeree, in base alle disposizioni, dovranno raccogliere le informazioni dei passeggeri per facilitare il tracciamento.

Breton: "Riapertura Usa a turisti europei decisione logica"

"Accolgo con favore la revoca del divieto di viaggio verso gli Stati Uniti per i cittadini dell'Unione Europea completamente vaccinati. Una decisione logica visto il successo della nostra campagna di vaccinazione". Lo ha scritto in un Tweet, il commissario europeo all'Industria, Thierry Breton, dopo un incontro a Washington con il coordinatore per la Casa Bianca per la risposta al coronavirus Jeff Zienst.

 

Ue plaude alla riapertura Usa: "Era una tappa molto attesa"

 

Non si è fatto attendere il commento della Commissione europea. "Accogliamo con favore l'annuncio degli Stati Uniti che i viaggiatori dell'Ue completamente vaccinati potranno presto viaggiare di nuovo negli Stati Uniti. Una tappa molto attesa per le famiglie e gli amici separati e una buona notizia per gli affari. Continueremo a lavorare per viaggiare sicuri", ha scritto la Commissione Ue in un Tweet.

Salute e benessere: Più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24