Scoprire un tumore con un esame del sangue, al via la sperimentazione in Gran Bretagna

Salute e Benessere
©Ansa

Si tratta del test "Galleri", che promette di rilevare oltre 50 tipi di tumore prima dell’insorgenza dei sintomi. Verrà testato su 140mila volontari

Il National Health Service (Nhs) dell’Inghilterra ha annunciato l’avvio della sperimentazione di un "rivoluzionario" esame del sangue, che promette di rilevare oltre 50 tipi di tumore prima dell’insorgenza dei sintomi. Si tratta del test "Galleri", in grado di scandagliare il flusso sanguigno alla ricera di frammenti di Dna che potrebbero offrire alle cellule tumorali un ambiente adatto alla proliferazione.
Nel corso della sperimentazione, partita oggi nel Regno Unito, verrà testata l'efficacia del nuovo metodo diagnostico su 140mila volontari in otto aree dell'Inghilterra.

Test "Galleri": di cosa si tratta

approfondimento

Bologna, raro tumore congelato con la crioterapia in 6 pazienti

Come spiegato in una nota del Nhs, il test "Galleri" è un semplice esame del sangue che la ricerca ha dimostrato essere particolarmente efficace nel trovare neoplasie che sono in genere difficili da identificare precocemente, come i tumori della testa e del collo, dell'intestino, dei polmoni, del pancreas e della gola. Secondo la direttrice del sistema sanitario britannico, Amanda Pritchard, "questo rapido e semplice esame del sangue potrebbe segnare l'inizio di una rivoluzione nel rilevamento e nel trattamento del cancro". “Trovando il cancro prima ancora che compaiano segni e sintomi, abbiamo migliori possibilità di curarlo e possiamo dare alle persone migliori possibilità di sopravvivenza", ha aggiunto.

La sperimentazione su 140mila volontari

Ai partecipanti alla sperimentazione, che non devono aver ricevuto una diagnosi di cancro negli ultimi tre anni, verrà chiesto di effettuare un prelievo di sangue presso una clinica mobile locale e saranno poi richiamati dopo 12 mesi, e nuovamente dopo due anni, per effettuare ulteriori controlli.
I primi risultati dello studio sono attesi entro il 2023 e, in caso di successo, il Nhs  prevede di estendere il test a un ulteriore milione di persone tra il 2024 e il 2025. La sperimentazione è coordinata dal Cancer Research UK e dal King's College London Cancer Prevention Trials Unit, in collaborazione con il Nhs e la biotech californiana Grail, che ha sviluppato il test "Galleri".

Salute e benessere: Più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24