Covid, l'Ema ha avviato procedura di valutazione del vaccino Sanofi

Salute e Benessere
©Ansa

Lo ha annunciato l'Agenzia europea del farmaco in una nota, in cui precisa che la decisione si basa sui risultati preliminari degli studi di laboratorio e dei primi studi clinici negli adulti. La commissaria europea alla salute Stella Kyriakides: "Notizia importante. Se si dimostrerà sicuro ed efficace allargherà l'attuale portafoglio di vaccini dell'Ue"

Il comitato per i medicinali per uso umano (Chmp) dell'Agenzia europea del farmaco (Ema) ha avviato una revisione continua del vaccino anti-Covid Vidprevtyn, sviluppato da Sanofi Pasteur. Lo ha annunciato la stessa Ema in una nota diramata sul suo sito ufficiale, in cui precisa che la decisione si basa sui risultati preliminari degli studi di laboratorio (dati non clinici) e dei primi studi clinici negli adulti. In particolare queste analisi suggeriscono che "il vaccino innesca la produzione di anticorpi che colpiscono Sars-CoV-2, il virus che causa il Covid-19 e può aiutare a proteggere dalla malattia".

L'annuncio dell'Ema

approfondimento

Covid in Italia e nel mondo, ultime notizie del 20 luglio 2021

Come precisato nel comunicato, l'Ema valuterà i dati non appena saranno disponibili per decidere se i benefici superano i rischi. La fase di rolling review "continuerà fino a quando non saranno disponibili prove sufficienti per una domanda formale di autorizzazione all'immissione in commercio". Nella nota, l'Agenzia europea del farmaco precisa che al momento è difficile fare delle stime sulla durata di questo processo, ma "dovrebbe essere necessario meno tempo del normale per valutare un'eventuale domanda a causa del lavoro svolto durante la revisione continua".

 

Come dovrebbe agire il vaccino di Sanofi

 

"Vidprevtyn dovrebbe preparare il corpo a difendersi dall'infezione da Sars-CoV-2". Lo spiega l'Ema nella nota, precisando che si tratta di un vaccino "a base di proteine ​​che contiene una versione coltivata in laboratorio della proteina spike", che il coronavirus utilizza per entrare nelle cellule del corpo umano. "Contiene anche un "adiuvante", una sostanza che aiuta a rafforzare le risposte immunitarie al vaccino", precisa l'Ema. Il preparato dovrebbe stimolare la produzione di anticorpi contro la proteina spike. "Se, successivamente, la persona vaccinata entra in contatto con Sars-CoV-2 - precisa la nota -, il sistema immunitario riconoscerà la proteina virale e sarà pronto a difendere l'organismo dal virus".

 

Ue: bene Ema, se Sanofi sicuro si amplia portafoglio

 

Non si è fatto attendere il commento della commissaria europea alla salute Stella Kyriakides. "Importante notizia sui vaccini Covid-19 grazie all'Ema che ha iniziato la procedura di valutazione del vaccino di Sanofi Pasteur. Se si dimostrerà sicuro ed efficace allora allargherà l'attuale portafoglio di vaccini dell'Ue mentre continuiamo a combattere la pandemia", ha scritto la commissaria in un Tweet.

Salute e benessere: Più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24