Focolaio Covid, oltre 300 studenti italiani bloccati a Dubai

Salute e Benessere
©Getty

Partiti lo scorso 30 giugno per Dubai in una vacanza studio, sono stati messi in quarantena dopo che 11 di loro sono risultati positivi al coronavirus. Il contagio sarebbe avvenuto durante la visita ad un mercato

Oltre 300 studenti italiani minorenni sono attualmente bloccati a Dubai a causa di un focolaio Covid scoppiato durante una vacanza studio. Partiti lo scorso 30 giugno per gli Emirati Arabi insieme ad Accademia Britannica, un tour operator specializzato nel turismo studentesco, sono stati messi in quarantena nei campus dopo che 11 di loro sono risultati positivi al Covid-19. La notizia è stata diffusa dalla famiglia di due studenti di Cutrofiano (Lecce), tra i molti salentini che partecipano al viaggio. (VACCINO COVID: DATI E GRAFICI SULLE SOMMINISTRAZIONI IN ITALIA, REGIONE PER REGIONE)

Il contagio sarebbe avvenuto durante la visita ad un mercato

approfondimento

Covid in Italia e nel mondo, le ultime notizie del 15 luglio 2021

Gli studenti sarebbero dovuti rientrare mercoledì prossimo, ma per loro è stato attivato il protocollo di sicurezza che comporta tampone molecolare e isolamento immediato, fino all'esito dei risultati. Secondo le prime ipotesi, il contagio sarebbe avvenuto durante la visita ad un mercato.

Covid, a Malta focolai tra studenti: almeno 150 italiani bloccati per la quarantena

Una situazione simile si è verificata a Malta, dove sono bloccati almeno 150 connazionali, tra studenti minorenni e accompagnatori, a causa di un focolaio Covid scoppiato durante una vacanza studio. Sarebbero oltre 60 le persone, tra ragazzi e guide, risultate positive al coronavirus; mentre le altre sono risultate negative al tampone: tutte sono state messe in quarantena nel Paese. I ragazzi, per lo più studenti delle scuole d'inglese, stanno godendo dell'assistenza dei servizi consolari dell'Ambasciata d'Italia a Malta. La maggior parte è stata radunata in un albergo a 4 stelle di St. Julians. Altri sono rimasti in isolamento in 5 altre strutture dell'arcipelago, prenotate col pacchetto di vacanza-studio. Non solo: sono bloccati a Malta, a causa di un altro focolaio, anche otto studenti (sette ragazzi e una ragazza) neo diplomati al Liceo scientifico Viesseux di Imperia, in vacanza a Sliema per festeggiare la maturità. "Per il momento la normativa maltese rimane confermata e non consente il ritorno nel nostro Paese, né per le persone positive né per i contatti stretti negativi, per 14 giorni", si legge in una nota della Farnesina diramata negli scorsi giorni in merito alla vicenda.

Salute e benessere: Più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24