Quando iniziano i ricordi nei bambini? Ecco la risposta di uno studio

Salute e Benessere
©Getty

Secondo una ricerca della Memorial University of Newfoundland, i primi ricordi della propria vita risalgono all'età di due anni e mezzo. Prima di quanto stabilito da ricerche precedenti condotte sull'argomento

Quando iniziano i ricordi nei bambini? Secondo un nuovo studio della Memorial University of Newfoundland condotto su dati raccolti in oltre 20 anni, i primi ricordi della propria vita risalgono all'età di due anni e mezzo, ovvero prima di quanto stabilito da ricerche precedenti condotte sull'argomento.

Lo studio nel dettaglio

approfondimento

Coldiretti: in sovrappeso 1 bimbo su 3, chiusure Covid hanno influito

"Crediamo che le persone ricordino molte cose dall'età di due anni ma che non si rendano conto di farlo. Per due motivi. Da un lato è facile, come un effetto domino, innescare un ricordo da un altro che viene riferito, fino a riandare indietro nel tempo. Dall'altro, abbiamo documentato che i primi ricordi sono sistematicamente errati. Più e più volte riscontriamo che tanti pensano di essere più grandi di quanto non siano in realtà", ha spiegato Carole Peterson, coordinatrice dello studio, che da oltre 20 anni conduce ricerche sulla memoria, e in particolare sulla capacità di bambini e adulti di ricordare i loro primi anni di vita.
Per compiere lo studio, descritto nel dettaglio sulle pagine della rivista specializzata Memory, il team di ricerca ha analizzato i dati raccolti nel laboratorio di Peterson dal 1999, studiando i ricordi di 992 soggetti e confrontando le memorie di 697 partecipanti con quelle dei genitori.

I risultati dell'analisi: l'effetto "telescoping"

Dall'analisi è emerso che in media i ricordi dei bambini vengono datati prima dai genitori. In particolare, più le memorie sono lontane nel tempo più si fa fatica a collocarle correttamente nell'età giusta, soprattutto se avvenute nei primi quattro anni di vita. Si tratta del cosiddetto effetto "telescoping".
"Quando guardi cose che sono successe molto tempo fa, è come guardare attraverso una lente più un ricordo è remoto, più l'effetto telescopico lo fa vedere vicino. Per gli eventi da quattro anni in su, però, questo non avviene", ha concluso Peterson.

Salute e benessere: Più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24