Vaccini anti-Covid, via libera dell'Aifa a Johnson&Johnson

Salute e Benessere

L'autorizzazione da parte dell'Agenzia italiana del farmaco: si tratta del quarto vaccino approvato in Italia dopo quelli di Pfizer-BionTech, Moderna e AstraZeneca

Via libera dell'Agenzia italiana del farmaco (Aifa) al vaccino anti-Covid dell'azienda Johnson&Johnson per l'autorizzazione all'immissione in commercio e all'utilizzo nell'ambito del Servizio sanitario nazionale. Ieri il vaccino J&J aveva ottenuto l'approvazione dall'Agenzia europea dei medicinali Ema.  Si tratta del quarto vaccino anti-Covid approvato in Italia dopo quelli di Pfizer-BionTech, Moderna e AstraZeneca. 

La riunione e la decisione

approfondimento

Covid, nuovi colori:, 10 regioni e Trento rosse, altre 8 arancioni

Aifa ha autorizzato il vaccino di Johnson&Johnson per i soggetti al di sopra dei 18 anni, come da indicazione Ema. Il vaccino sarà dunque messo a disposizione a carico del SSN.  La Commissione tecnico-scientifica (CTS) dell'Agenzia si è riunita oggi ed ha confermato la valutazione dell'Ema sull'efficacia del vaccino che nelle forme gravi arriva fino al 77% dopo 14 giorni dalla somministrazione e all'85% dopo 28 giorni dalla somministrazione. I dati attualmente disponibili, rileva l'Aifa in una nota, "hanno mostrato che nei soggetti over 65 non si è notata alcuna flessione nella efficacia.  Il vaccino Janssen, il quarto approvato, si aggiunge come un'altra utile opzione con un beneficio rilevante nel contrasto alla pandemia". 

Salute e benessere: Più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24