Covid: Italia tra i primi 5 Paesi al mondo per ricerca

Salute e Benessere

È quanto emerge dalle classifiche degli analisti di QS Quacquarelli Symonds, che forniscono un'analisi comparativa sulle prestazioni di 13.883 programmi di 1440 università. Gli atenei italiani si sono classificati in quinta posizione al mondo per "Medicina"

Le Università italiane hanno conseguito eccellenti risultati nel settore della ricerca sul Covid-19 (LE ULTIME NOTIZIE IN DIRETTA). Un prestigioso riconoscimento in merito arriva dalle nuove classifiche stilate dagli analisti di QS Quacquarelli Symonds, in cui l'Italia viene riconosciuta come uno dei 5 migliori Stati al mondo per la produzione di ricerca scientifica relativa al Covid.  
La graduatoria si basa su un'analisi comparativa delle prestazioni di 13.883 programmi universitari di 1440 atenei. In particolare, i risultati sulla ricerca arrivano da Scopus, il database scientifico creato dalla casa editrice Elsevier e utilizzato da QS per calcolare la produzione di ricerca scientifica delle università.

Università italiane in quinta posizione al mondo per "Medicina"

approfondimento

Covid in Italia e nel mondo, le notizie del 3 marzo

"Essendo una delle prime nazioni a essere esposta al coronavirus, l'Italia è stata in prima linea negli sforzi di ricerca che stanno consentendo all'umanità di comprendere, monitorare, prevenire e trattare questa minaccia unica", ha commentato Ben Sowter, Vice-Presidente della divisone Professional Services a QS. "Gli atenei italiani, classificati al quinto posto al mondo per "Medicina", hanno dato prova delle loro conoscenze conducendo preziosi studi di ricerca sul sequenziamento delle varianti, raccogliendo dati, e sviluppando vaccini".

Qs Rankings 2021: 36 università italiane in classifica

Nella diciassettesima edizione del QS World University Rankings, la classifica universitaria globale più consultata al mondo, pubblicata lo scorso giugno, compaiono in graduatoria 36 università italiane. In particolare, il Politecnico di Milano, in 137esima posizione, si è confermato per il sesto anno consecutivo la prima Università Italiana, guadagnando ben 12 posizioni rispetto allo scorso anno. L'Università di Bologna si è classificata, invece, al 160esimo posto. Rientra nella top 200 anche La Sapienza - Università di Roma, che ha conquistato il 171esimo posto. Quanto alla classifica globale è il Mit-Massachusetts Institute of Technology di Boston a guidare la graduatoria per il nono anno di seguito, seguito da due università americane di Stanford e Harvard.

Salute e benessere: Più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.