Covid, Joe Biden sarà vaccinato in diretta tv negli Stati Uniti

Salute e Benessere

La speranza del presidente eletto, è che il suo gesto possa convincere i cittadini statunitensi indecisi a vaccinarsi contro il coronavirus Sars-CoV-2

Oggi, lunedì 21 dicembre, il presidente eletto Joe Biden riceverà il vaccino anti-Covid in diretta televisiva, nella speranza che il suo gesto possa convincere i cittadini statunitensi che le vaccinazioni sono sicure. Da un recente sondaggio condotto da Reuters-Ipsos, infatti, emerge che solo il 61% di chi vive negli Usa si dice pronto a ricevere la dose. Si tratta di una percentuale inferiore a quel 70% ritenuto necessario dagli esperti per raggiungere l’immunità di gregge. Oltre a Biden, anche tre ex presidenti degli Stati Uniti si faranno vaccinare pubblicamente: Barack Obama, George W. Bush e Bill Clinton. La vicepresidente eletta Kamala Harris e suo marito, invece, dovrebbero ricevere la prima dose del vaccino la prossima settimana.

L’esempio di Pence

approfondimento

Usa, Fda autorizza il vaccino di Moderna contro il coronavirus

Anche il vicepresidente Mike Pence, capo della task force anti coronavirus della Casa Bianca, si è fatto vaccinare contro il coronavirus in diretta Tv, così come la moglie Karen e il “surgeon general” Jerome Adams, il capo operativo della Sanità. All’appello manca Donald Trump, che però, come ricordano gli esperti, è momentaneamente immunizzato in seguito alla guarigione dal Covid-19. La Casa Bianca ha sottolineato che il vaccino verrà somministrato al presidente uscente “quando il suo team medico deciderà che  è il momento giusto”.

 

Le misure adottate per affrontare l’emergenza Covid

Nel corso della giornata odierna, il vaccino prodotto da Moderna inizierà ad arrivare negli Stati Uniti, andando ad affiancarsi a quello di Pfizer-BioNTech. Un’altra misura per affrontare l’emergenza Covid è il pacchetto di misure da 900 miliardi di dollari a sostegno dell’economica annunciato dal Congresso. Biden ha sottolineato che questa cifra, non sufficiente a garantire la ripartenza del Paese, è solo l’inizio. Grazie al pacchetto, tutti gli stati riceveranno almeno 200 milioni di dollari. Trump, invece, ha firmato una legge di bilancio provvisoria, necessaria per evitare il cosiddetto “shutdown”, ossia il blocco delle attività amministrative.

Salute e benessere: Più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24