Il 13 ottobre è il "Train Your Brain Day": ecco come allenare la mente

Salute e Benessere

Si tratta di un’iniziativa, pensata per sollecitare le persone all’esercizio del cervello e per favorire di conseguenza le capacità cognitive. Attraverso una serie di semplici esercizi, è possibile così sollecitare l’aumento delle connessioni tra neuroni, pratica che può prevenire la demenza

Allenare la mente favorisce le capacità cognitive e aiuta a prevenire la demenza perché aumentano le connessioni tra neuroni. A confermarlo è Michela Matteoli, direttore del programma di Neuroscienze presso il gruppo Humanitas e direttore dell’Istituto di Neuroscienze del Cnr. “Svolgere nuovi compiti stimola una crescita dell’attività cerebrale in diverse aree, al contrario di quanto accade con compiti giornalieri più abitudinari”, sostiene la specialista. Quello di sollecitare l’allenamento della mente è anche l’obiettivo del "Train Your Brain Day", una giornata pensata proprio per invogliare le persone a non perdere di vista alcuni semplici esercizi che permettono al cervello di mantenersi “in forma”.

Via libera alle attività creative

approfondimento

Il cervello si rigenera anche in età adulta: la tesi di uno studio

Tra ciò che consigliano gli esperti, spiega ancora Matteoli in un’intervista pubblicata proprio sul sito di Humanitas, l’esercizio di “spazzolare i denti con la mano non dominante, svolgere piccoli compiti a occhi chiusi (purché in sicurezza),” oppure ancora “usare il tatto, anziché la vista”, una pratica che permette di identificare gli oggetti e “stimola le aree corticali che elaborano le informazioni tattili e rafforzano le sinapsi”. Via libera, dicono i medici, a tutte le attività creative, compreso cucinare: “La cucina è un esercizio globale per il cervello perché agisce su tutti e cinque i sensi. Provare ricette diverse, sconfinando nell’esotico e impiegando ingredienti sconosciuti, apre la strada a nuovi circuiti e migliora l’attenzione”, suggerisce l’esperta. L'esercizio del cervello, dunque, è importante e le attività di routine non mantengono la mente in allenamento. La giornata dedicata al “Train Your Brain Day”, è così pensata per incoraggiare ad utilizzare maggiormente le potenzialità del nostro cervello. Per farlo, è possibile sfruttare alcuni espedienti, come ad esempio esercitarsi in giochi di logica, rompicapi e indovinelli. Oppure ancora, sfruttando la tecnologia, scaricare una delle molteplici applicazioni pensate per l'allenamento del cervello. E’ necessario, per gli esperti, pensare di modificare l’andamento della propria routine, magari aggiungendo tra un’attività ed un’altra qualche minuto per dedicarsi ad un cruciverba, ad un gioco di parole o ad un puzzle numerico, tipo Sudoku.

Imparare nuove abilità

Un altro consiglio è quello di espandere i propri interessi, magari seguendo un corso specifico o lezioni di musica. Tutte attività che possono contribuire a migliorare le potenzialità del cervello mentre si imparano e si affinano nuove abilità. Un altro esempio? Scegliere una strada diversa per andare a fare la spesa o andare al lavoro. Potrebbe essere un modo divertente per scoprire nuovi luoghi, dando alla propria mente anche l'opportunità di scrollarsi di dosso un po’ di “ruggine”. Chi volesse unirsi alla community, può anche pensare di utilizzare l’hastag #TrainYourBrainDay per pubblicare sui social media ciò che ha scelto per allenare la propria mente.

Salute e benessere: Più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24