Coronavirus, Oms: il rischio pandemia è molto reale ma può essere controllata

Salute e Benessere

Lo ha reso noto Tedros Adhanom Ghebreyesus, il direttore generale dell’Organizzazione mondiale della sanità. L’esperto ha sottolineato che l’Italia sta adottando misure aggressive: “Speriamo che nei prossimi giorni si vedano i risultati" 

Riferendosi all’epidemia di coronavirus (LE ULTIME NOTIZIE IN DIRETTA), che sta portando a un aumento dei casi di Covid-19 sia a livello italiano che globale, Tedros Adhanom Ghebreyesus, direttore generale dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), ha dichiarato che “la minaccia di una pandemia sta diventando molto reale”.
Durante la conferenza stampa quotidiana sulla diffusione del virus, l’esperto ha aggiunto che in tal caso si tratterà della "prima pandemia che potrà essere controllata”.

L’annuncio del direttore dell’Oms

“La linea di fondo è: non siamo in balia di questo virus”, ha dichiarato il direttore generale dell’Oms.
Riferendosi all’Italia, Tedros Adhanom Ghebreyesus ha aggiunto che la Penisola “sta adottando misure aggressive e speriamo che nei prossimi giorni si vedano i risultati".

La differenza tra epidemia, endemia e pandemia

Come ribadito dall’Organizzazione Mondiale della Sanità negli scorsi giorni, esistono delle differenze rilevanti tra i termini “pandemia”, “epidemia” ed “endemia”, tutti relativi alla diffusione di una patologia. Come riporta il portale Epicentro dell’Istituto Superiore di Sanità, le caratteristiche di diffusione delle malattie infettive sono molto diverse tra loro a livello di contagiosità e si manifestano in base alla suscettibilità della popolazione e alla circolazione del microrganismo. “L’epidemia si verifica quando un soggetto ammalato contagia più di una persona e il numero dei casi di malattie aumenta rapidamente in breve tempo”, spiega l’Iss. Ciò può avvenire solo se la popolazione colpita è costituita da abbastanza soggetti suscettibili all’infezione, condizione che provoca un aumento dei casi superiore a quello previsto in una particolare area e in uno specifico intervallo temporale, caratteristiche riscontrabili proprio nella diffusione del nuovo coronavirus. Si parla di un’endemia, invece, quando il virus circola nella popolazione, ma con un numero di casi “uniformemente distribuito nel tempo”. Il termine pandemia, invece, indica la rapida diffusione di una malattia infettiva su territori molto vasti, come interi Paesi o continenti.  

Salute e benessere: Più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.