Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Telefoni cellulari e tumori, Istituto superiore di Sanità: “Nessuna correlazione”

2' di lettura

La sentenza della Corte d’Appello di Torino riporta alla ribalta la questione del rapporto tra l’uso di strumenti di telefonia mobile e l’insorgere della malattia. L’ultimo studio in merito dell’Iss scagionerebbe gli smartphone 

Utilizzare per tante ore il cellulare può far aumentare il rischio di tumore?
Da anni gli studiosi si interrogano sull’effetto dei telefonini sulla salute. Per alcuni l'uso prolungato espone il cervello a onde elettromagnetiche che aumentano il rischio di ammalarsi (L'Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro nel 2011 ha classificato le radiofrequenze nel gruppo 2B - possibili cancerogeni). Per altri invece non esiste alcuna correlazione tra le due cose.

Iss: “Non aumentano il rischio di tumori”

L’ultimo rapporto dell'Istituto superiore di sanità risale allo scorso agosto (Rapporto Istisan "Esposizione a radiofrequenze e tumori: sintesi delle evidenze scientifiche"). Secondo l'Iss in base alle evidenze epidemiologiche attuali, l’uso del cellulare non risulta associato all’incidenza di neoplasie nelle aree più esposte alle radiofrequenze durante le chiamate vocali. Ma i dati attuali, specificano gli esperti, non consentono valutazioni accurate del rischio dei tumori intracranici a più lenta crescita e mancano dati sugli effetti a lungo termine dell’uso del cellulare iniziato durante l’infanzia.
L'indagine dell'Iss prende in esame le caratteristiche e i livelli di emissione delle sorgenti di radiofrequenze più rilevanti per la popolazione come antenne radiotelevisive, stazioni radio base, WiFi, telefoni cellulari. L’esposizione personale dipende dai livelli di campo nei luoghi in cui si svolge la vita quotidiana, dal tempo trascorso nei diversi ambienti e dalle emissioni dei dispositivi utilizzati a stretto contatto.

I consigli dell'Oms

Da parte dell’Organizzazione Mondiale di Sanità vige un principio di precauzione: sebbene ad oggi non esistano evidenze scientifiche che legano l’uso dei cellulari e l’insorgere dei tumori, non è possibile neppure dimostrare il contrario oltre ogni ragionevole dubbio. Il consiglio in vigore da parte dell’OMS è quello di non telefonare troppo a lungo se non attraverso auricolari, allontanando così la fonte delle radiofrequenze e riducendo così pesantemente la propria esposizione.
 

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"