Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Tumore al seno, tinte e liscianti per capelli possono aumentare rischi

I titoli di Sky Tg24 delle ore 8 del 6/12

1' di lettura

La tesi è sostenuta dai ricercatori del “National Institute of Environmental Health Sciences”, in uno studio che ha dimostrato un legame ma non ne prova la relazione di causa ed effetto 

Le tinte permanenti e le sostanze liscianti per capelli possono aumentare il rischio di cancro al seno. Lo sostiene uno studio americano degli specialisti del “National Institute of Environmental Health Sciences”, pubblicato sulla rivista “International Journal of Cancer”, che suggerisce la possibilità di una maggiore possibilità di sviluppare la neoplasia con un uso piuttosto frequente di questi prodotti chimici per capelli.

Un test su oltre 46mila donne

Utilizzando i dati di 46.709 donne, seguite per 8 anni, tutte volontarie che facevano parte del cosiddetto “Sister study”, in quanto sorelle di donne che avevano avuto il tumore, i ricercatori hanno scoperto che coloro che usavano regolarmente la tintura permanente per capelli nell'anno prima in cui lo studio è stato sviluppato, avevano il 9% di probabilità in più di ammalarsi, rispetto alle donne che non hanno usato questa tipologia di prodotti chimici. Un focus particolare è stato dedicato alle donne afroamericane, tra cui l'uso di coloranti permanenti ogni 5-8 settimane o più era associato ad un aumento del rischio del 60% di cancro al seno rispetto a un aumento dell'8% per le donne caucasiche. Il team di ricerca ha riscontrato inoltre un aumento minimo del rischio di cancro al seno nell'uso di coloranti semipermanenti o temporanei.

Attenzione sull’uso frequente

I ricercatori hanno però messo in guardia dal trarre conclusioni definitive, in quanto lo studio ha osservato un legame ma non ne ha provato la relazione di causa ed effetto. “Numerose ricerche hanno studiato a lungo le correlazioni tra la tintura per capelli e il cancro, ma i risultati sono stati incoerenti", ha dichiarato Alexandra White, a capo del NIEHS Environment and Cancer Epidemiology Group e autrice dello studio. "Nel nostro lavoro, però, abbiamo notato un rischio più elevato di cancro al seno associato all'uso della tintura per capelli, per cui l'effetto è più decisivo nelle donne afroamericane, in particolare quelle che fanno un uso frequente di tali prodotti”. Una scoperta interessante è stata l'associazione tra l'uso di liscianti per capelli e il cancro al seno. La dottoressa White e i suoi colleghi hanno visto che le donne che hanno usato tali prodotti almeno ogni 5-8 settimane avevano circa il 30% in più di probabilità di sviluppare la neoplasia.

Il consiglio degli esperti

L’altro autore dello studio, Dale Sandler, ha comunque specificato che, sebbene esistano prove preliminari a supporto di queste tesi, tali risultati devono essere replicati in altri studi. Alla domanda se le donne dovrebbero smettere di tingere o lisciare i capelli, Sandler ha detto che “tutti siamo spesso esposti a molti fattori che potrebbero potenzialmente contribuire al cancro al seno, ed è improbabile che ogni singolo fattore spieghi il rischio, soprattutto per una donna. Se da un lato è troppo presto per esprimere una ferma raccomandazione, evitare queste sostanze chimiche potrebbe essere un'accortezza che le donne possono comunque considerare per ridurre il rischio di cancro al seno", ha spiegato l’esperto.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"