Lucca Comics 2019: il ‘papà’ italiano di Paperino firma il tesserino per donare gli organi

Salute e Benessere

Il noto disegnatore Giorgio Cavazzano ha inaugurato la mostra "Becoming Human: Be a Hero. Donatori: straordinariamente umani, semplicemente eroi”, organizzata dal Centro nazionale trapianti, in collaborazione con Lucca Crea e Ristogest 

Tra gli italiani che hanno deciso di donare i propri organi e tessuti dopo la morte c’è anche il ‘papà italiano di Paperino’, uno dei personaggi più amati del mondo Disney.
Il noto disegnatore Giorgio Cavazzano, presente al Lucca Comics 2019 per celebrare l’ottantacinquesimo compleanno della ‘spalla di Topolino’, ha dato via alla mostra "Becoming Human: Be a Hero. Donatori: straordinariamente umani, semplicemente eroi”, organizzata dal Centro nazionale trapianti, in collaborazione con Lucca Crea e Ristogest.
La mostra, esposta dal 30 ottobre al 3 novembre 2019 presso il Palazzo dell’Illustrazione di Lucca, rientra tra una serie di iniziative volte a sensibilizzare la popolazione riguardo l’importanza della donazione di organi e tessuti e fa parte della campagna “Diamo il meglio di noi”, promossa dal Ministero della Salute e dal Centro nazionale trapianti in collaborazione con le associazioni di settore.

Cavazzano ha firmato la ‘donor card’

"Il tema della donazione di organi e del trapianto è entrato nella mia vita quando un mio amico ha avuto bisogno di un trapianto di fegato”, ha spiegato Cavazzano all’inaugurazione della mostra, prima di sottoscrivere personalmente la ‘donor card’. "Condividere con lui l'esperienza della malattia prima e del ritorno ad una normalità poi, mi ha convinto di quanto sia importante dichiarare la propria volontà. Io l'ho sempre detto a tutti che sono favorevole, ma non avevo mai dichiarato la mia volontà: oggi sono contento di avere la possibilità di firmare la dichiarazione”, ha aggiunto il noto fumettista italiano. Tra i sostenitori della campagna per la donazione di organi, c’erano anche Emiliano Santalucia e No Curves, specializzato in tape art, una forma di street art che prevede l’utilizzo di nastro adesivo. Il toy designer di Hasbro ha donato alla mostra un’illustrazione originale dedicata a Bumblebee, noto ed eroico personaggio dei Transformers.

85 candeline per Paperino

Sono passati 85 anni dal 1934, anno in cui Donald Duck apparve per la prima volta in un cortometraggio della serie Silly Symphonies. Da allora Paperino è diventato uno dei personaggi più amati del mondo Disney. L’edizione 2019 di Lucca Comics, tra le varie iniziative, dedica al papero più famoso al mondo l’esposizione “Paperino siamo noi”, a cura di Gianni Bono, in mostra fino al 3 novembre presso il Mercato del Carmine di Lucca. 

Salute e benessere: Più letti