Ecco perché il cane è il migliore amico dell'uomo

Salute e Benessere

Un legame millenario unisce l'uomo con i cani, che hanno sviluppato un’intesa reciproca unica. Ecco alcuni motivi che rendono questo amico a quattro zampe un compagno di vita irrinunciabile per molte persone

La definizione di ‘migliore amico dell’uomo’ è ormai legata al cane in maniera indissolubile, tanto da essere utilizzata spesso e volentieri come sinonimo di questo animale, che diventa un irrinunciabile compagno di vita per moltissime persone. D’altronde, alcuni studi scientifici hanno descritto importanti relazioni tra cani e uomini risalenti addirittura al Neolitico, quando gli amici a quattro zampe avrebbero accompagnato i cacciatori o seguito gli agricoltori del Vicino Oriente durante la migrazione in Europa. Oltre alla storia millenaria, però, ci sono diverse ragioni per cui gli umani non possono fare a meno di un cane, a volte ottenendo anche benefici concreti dalla loro presenza.

Il cane porta affetto in silenzio

Uno dei principali legami percepiti tra uomo e cane è sicuramente emotivo. L’abilità di questi animali di comprendere lo stato d’animo del padrone e stargli accanto nei momenti difficili, seppur in silenzio, riesce a offrire conforto a molte persone. Spesso, infatti, basta la presenza del migliore amico dell’uomo per sentire quell’affetto che può aiutare a sentirsi meglio.

Legame di personalità

Da uno studio recentemente condotto dalla Michigan State University è emerso che, nel corso della propria vita, il cane tende ad adeguarsi alla personalità del proprio padrone, con comportamenti che spesso rispecchiano il carattere della persona con cui vive. La scoperta dice molto sul modo in cui i cani vivono il rapporto con il proprio proprietario, che diventa per loro un vero e proprio punto di riferimento

Sedentarietà non permessa

Al contrario di un gatto, il cane non ama particolarmente la vita sedentaria. Per questo, è il compagno perfetto per una o più passeggiate al giorno, che sul lungo periodo permettono al proprietario di mantenersi in forma e non abbandonarsi sul divano troppo a lungo. Aria fresca, attività fisica e possibilità di incontrare altre persone sono tre dirette conseguenze di avere un cane che possono migliorare lo stile di vita.

Non giudica mai

Nei momenti più delicati, aprirsi ad altre persone può portare con sé la paura di essere giudicati. Con un cane questo timore viene automaticamente meno, anche nella vita quotidiana: percepire l’affetto incondizionato dell’animale a prescindere dal proprio umore, aspetto o persino la situazione economica può aiutare l’uomo a recuperare o costruire la propria autostima, minata invece a volte dal rapporto con gli altri.

Combatte il freddo

Anche gli inverni più rigidi diventano affrontabili con un compagno pronto a trascorrere ore letteralmente addosso a noi, portando calore e affetto allo stesso tempo. La vicinanza di un cane è efficace tanto quanto una coperta, senza considerare che spesso letto o divano possono essere già riscaldati, ancora prima di stendervisi, proprio grazie al riposino dell’amico a quattro zampe.

Salute e benessere: Più letti