Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

I social media hanno un effetto limitato sulla felicità dei teenager

I titoli di Sky Tg24 delle 8 del 8/5

2' di lettura

A suggerirlo sono i risultati di uno studio condotto da un team di ricercatori dell’Università di Oxford che ha studiato gli effetti dei social network su un campione composto da 10mila adolescenti di età compresa tra i 10 e i 15 anni 

I social media hanno un effetto molto limitato sulla felicità degli adolescenti.
A suggerirlo sono i risultati di uno studio condotto da un team di ricercatori dell’Università di Oxford: contano molto di più amici, famiglia e scuola.
I giovani che trascorrono più tempo sulle piattaforme social avrebbero un rischio di poco superiore rispetto ai coetanei ‘meno social’ di dichiararsi non soddisfatti della propria vita.

Studio condotto su 10mila adolescenti

Per compiere lo studio, pubblicato sulla rivista specializzata statunitense Pnas, i ricercatori hanno condotto un articolato lavoro di analisi su un campione composto da 10mila adolescenti, di età compresa tra i 10 e i 15 anni. Ai partecipanti al test è stato chiesto di valutare la propria soddisfazione personale distinguendo i diversi fattori da cui dipende.
Hanno successivamente studiato dettagliatamente i risultati, facendo un’analisi incrociata con altri 2mila nuovi test realizzati proprio partendo dalle informazioni fornite dai giovani.
"I cambiamenti nell'uso dei social media possono spiegare soltanto lo 0,25% di eventuali modifiche nella loro soddisfazione di vita un anno dopo”, spiegano i ricercatori dell’Università di Oxford. "Al contrario, fluttuazioni nel benessere spiegano solo lo 0.04% dei cambiamenti nell'uso dei social un anno dopo, un effetto estremamente piccolo".

No schermo e tablet sotto i 2 anni

Dall’Organizzazione Mondiale della Sanità arrivano le nuove linee guida dedicate ai bimbi fino ai 5 anni di età.
Gli esperti consigliano di limitare lo screen time, ovvero il tempo che i bambini trascorrono incollati agli schermi: massimo un’ora per i piccoli tra i 24 mesi e i 5 anni di età.
L’Oms sconsiglia vivamente l’esposizione a qualsiasi tipo di schermo prima dei due anni di età. Tra gli altri temi, le nuove direttive consigliano ai genitori di ridurre il tempo che i piccoli trascorrono nel passeggino e di non sottovalutare l’importanza di un corretto riposo, ricordandosi di dedicare le giuste ore al sonno per ogni età.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"