Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Oms: un paziente su 10 contrae un’infezione legata a cure sanitarie

i titoli di sky tg24 delle 13 del 3/05

2' di lettura

Secondo il rapporto stilato dall’agenzia Onu, in alcuni paesi fino al 70% delle iniezioni viene fatto riutilizzando ago e siringa. In Italia, circa l’8% dei pazienti ha contratto un infezione in ospedale 

Nel mondo, un paziente su 10 contrare un'infezione legata all’assistenza sanitaria. Lo riferisce un rapporto pubblicato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms), dove si legge che in alcuni paesi fino al 70% delle iniezioni viene fatto in modo poco sicuro, utilizzando più volte lo stesso ago e la stessa siringa. I dati sono stati diffusi in vista della Giornata mondiale dell’igiene delle mani del 5 maggio, un’iniziativa dell’agenzia Onu supportata anche dall’Istituto Superiore di Sanità (Iss), che, tra le altre cose, vuole sottolineare proprio come una corretta igiene delle mani sia fondamentale per prevenire e controllare le infezioni ospedaliere.

Infezioni respiratorie le più frequenti

Il report dell’Oms illustra che le infezioni più frequenti correlate alle cure sanitarie sono quelle respiratorie, che precedono le batteriemie e le infezioni del tratto urinario e del sito chirurgico, causate prevalentemente da batteri quali Escherichia coli, Klebsiella pneumoniae, Pseudomoas aeruginosa e Staphylococcus aureus. Questi microrganismi spesso risultano essere resistenti agli antibiotici, che si rivelano così poco efficaci. Un recente studio del Centro europeo per il controllo delle malattie (Ecdc) ha messo in luce che le infezioni legate all'assistenza causano un numero maggiore di decessi rispetto a tutte le altre malattie infettive sotto controllo in Europa, almeno metà dei quali evitabili applicando le procedure adeguate. Secondo l’Iss, in Italia circa l’8% dei pazienti ha contratto un’infezione durante le cure, per un totale di 500mila persone l’anno.

L’importanza dell’igiene delle mani

Come riferisce l’Oms, lavarsi correttamente le mani, insieme alla corretta igiene ambientale, è il provvedimento a più basso costo per prevenire le infezioni. Secondo le linee guida, esse devono essere perfettamente pulite specialmente in cinque momenti: prima di toccare il paziente, prima di eseguire procedure sterili, dopo essere stati esposti a fluidi corporei, dopo aver toccato il paziente e dopo aver toccato le cose intorno a lui. Per questo motivo, il motto della Giornata 2019 per l'igiene delle mani è “Clean care for all. It’s in your hand”.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"