Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Pelle, 5 consigli per esporsi al Sole di primavera senza rischi

i titoli di sky tg24 delle 13 del 9/04

3' di lettura

Anche in primavera, proteggere la pelle dai raggi solari è molto importante per evitare fastidiose scottature e prevenire problemi ben più gravi. Ecco 5 consigli per godere in tranquillità il primo Sole della bella stagione 

La primavera è ormai arrivata e con essa anche la voglia di Sole. In attesa dell’apertura della stagione balneare, gli amanti della tintarella possono approfittare delle prime giornate di bel tempo per un’uscita al parco o al lago e gustare il tepore primaverile in cerca di una prima abbronzatura. Tuttavia, nonostante l’intensità dei raggi solari non sia ancora quella di luglio e agosto, è molto importante proteggere adeguatamente la pelle per evitare fastidiose scottature e prevenire problemi ben più gravi. Ecco 5 consigli per godere in tranquillità del Sole primaverile.

Utilizzare sempre la crema solare

Probabilmente è il consiglio più scontato ma allo stesso tempo il più importante: la crema solare va applicata sempre, anche in primavera. Detto questo, non basta un prodotto qualsiasi, bensì occorre scegliere la protezione che più si adegua alla propria pelle. Per i fototipi 1 e 2 (capelli biondi o rossi e carnagione molto chiara), ad esempio, è necessaria una crema con un fattore di protezione elevato, uguale o superiore a 50, mentre i fototipi 3 e 4 (capelli castani e pelle dorata) possono scegliere una protezione media (tra i 10 e i 30). Per i fototipi 5 e 6 (carnagione scura a basso rischio scottatura) è invece sufficiente una protezione più bassa. Durante l’esposizione al Sole è inoltre caldamente consigliato spalmare più volte la crema sulla propria pelle.

Esposizione graduale

Oltre a evitare spiacevoli scottature, un’esposizione graduale al Sole consente alla pelle di sviluppare un’abbronzatura naturale. Gli esperti consigliano di cominciare con 45/60 minuti il primo giorno, aumentando progressivamente il tempo di esposizione fino a ottenere in 15-20 giorni un'abbronzatura uniforme e duratura.

Proteggere i bambini

I bambini, in particolare i neonati, sono la categoria più a rischio quando si parla di esposizione al Sole. Le scottature solari in età pediatrica, infatti, aumentano il rischio di sviluppare melanoma in età adulta, in quanto la pelle dei più piccoli è molto sottile e di conseguenza più sensibile al danno da UV. Proteggerli adeguatamente dai raggi solari è un bene per la loro salute.

Proteggere le aree particolarmente sensibili

Alcune aree del corpo sono più sensibili di altre al Sole ed è quindi necessario prestarvi particolare attenzione, su tutte naso, labbra, orecchie, collo, spalle e cuoio capelluto, soprattutto se calvi. Per proteggerle, è bene indossare indumenti e accessori, quali cappello con visiera, camicia o maglietta e occhiali da sole con filtro UV 100%.

Consumare frutta e verdura di stagione

Potrà sembrare strano, ma anche l’alimentazione gioca un ruolo fondamentale nella protezione della pelle. Consumare frutta e verdura di stagione è infatti molto importante, poiché esse rappresentano una preziosa fonte di tutte quelle sostanze antiossidanti che aiutano a contrastare i danni legati all’esposizione solare.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"