Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Il carattere del padrone potrebbe compromettere la salute del gatto

i titoli di sky tg24 delle 13 del 23/2

1' di lettura

Secondo uno studio, i gatti appartenenti a persone con un carattere nevrotico presentano spesso problemi di peso e manifestano atteggiamenti ansiosi e aggressivi 

La personalità e il carattere del padrone potrebbero influire positivamente o in maniera negativa sul comportamento del proprio gatto. A rivelarlo è una ricerca apparsa sulla rivista Plos One, secondo la quale i gatti appartenenti a persone con tendenze nevrotiche - quindi spesso nervose, irritabili e scontrose - presentano spesso problemi di peso e manifestano atteggiamenti ansiosi e aggressivi.

Il test

Lauren Finka, della Nottingham Trent University, ha preso in esame 3331 persone che vivono con un gatto in casa e ne ha analizzato la personalità attraverso dei questionari realizzati ad hoc, mentre, in un secondo momento, i partecipanti sono stati chiamati a descrivere il loro amico a quattro zampe. Dall’analisi di tutte le schede, la ricercatrice ha osservato che i soggetti con un comportamento nevrotico hanno riferito di avere un gatto in sovrappeso o abbondantemente in sovrappeso, con problemi di salute e un carattere ansioso e aggressivo. Al contrario, la studiosa ha visto che i felini delle persone con una personalità più aperta, coscienziosa e propensa alla socializzazione avevano a loro volta un atteggiamento più amabile, tendevano ad essere più sani ed erano molto più affettuosi con il loro padrone. Tuttavia, al termine del suo studio, Finka non ha voluto sbilanciarsi, sottolineando che serviranno ulteriori approfondimenti per capire se esista effettivamente un rapporto di causa-effetto tra la personalità del padrone e la salute e i comportamenti dell'animale domestico.

Avere un gatto fa bene alla salute

Diversi studi scientifici hanno dimostrato che avere un gatto rappresenta un vero e proprio toccasana e porta con sé numerosi benefici. Accarezzare un micio, ad esempio, aiuta a combattere e ridurre lo stress, in quanto il contatto con il suo pelo stimola la produzione di ossitocina, un ormone legato alla felicità, mentre dormire insieme al proprio amico a quattro zampe favorisce un sonno migliore. Ancora, alcune ricerche hanno svelato che vivere con un gatto abbassa il rischio di soffrire di disturbi cardiaci e sembra che il comportamento di questi simpatici animali porti i bambini ad essere più curiosi.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"