L’inquinamento può compromettere lo sviluppo cognitivo dei bambini

I titoli di Sky Tg24 delle 10 del 22/11

2' di lettura

Lo ha dimostrato un recente studio condotto nel Regno Unito dall’Università di Sidney e finanziato dalla Public Health England 

Un recente studio condotto nel Regno Unito dall’Università di Sidney ha dimostrato che lo smog non solo incrementa il rischio di patologie cardiovascolari, respiratorie e di tumori, ma può anche compromettere il regolare sviluppo cognitivo dei bambini. La ricerca è stata finanziata dalla Public Health England e i suoi risultati sono stati pubblicati sulla rivista scientifica Journal of Intellectual Disability Research. I ricercatori dell’Università di Sidney hanno rilevato che per i bambini esposti a livelli elevati di inquinamento atmosferico il rischio di disabilità intellettive è maggiore.

I bambini che vivono nelle aree più inquinate sono maggiormente a rischio

Per ottenere questi risultati, gli studiosi hanno analizzato i dati estratti dal Millennium Cohort Study, un’indagine condotta in tutto il Regno Unito su un campione di oltre 18.000 bambini nati tra il 2000 e il 2002. Basandosi su questo studio, sono riusciti a determinare che, in media, i piccoli con disabilità intellettive avevano il 33% in più di probabilità di vivere in aree con elevati livelli di particolato diesel e il 30% in più di possibilità di abitare in zone caratterizzate da livelli di biossido di azoto più alti del normale. Rischi maggiori anche per i giovanissimi che risiedevano in località con concentrazioni superiori alla media di monossido di carbonio (30% in più) e di biossido di zolfo (17% in più).
I livelli di esposizione all'inquinamento dell'aria esterna tra i bambini con disabilità intellettuale sono significativamente più alti di quelli di bambini senza questo tipo di problema”, dichiarano i ricercatori. “L'esposizione all'inquinamento dell'aria esterna può così contribuire alle disuguaglianze di salute.

Gli effetti negativi dell’inquinamento sull’intelligenza

Un altro studio, svolto in Cina, ha dimostrato che l’esposizione all’inquinamento atmosferico può causare una significativa riduzione delle capacità cognitive. Il ricercatore Xi Chen della Yale School of Public Health ha dichiarato che vivere nelle aree più inquinate può abbassare di un anno il livello di istruzione di chiunque, con effetti più gravi sulle persone più anziane, in particolare sugli uomini di età superiore ai 64 anni.

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"