Infezioni respiratorie nei bambini, colpito il 30% sotto i 6 anni

Salute e Benessere

Dario Cirrincione

Vaccinare sempre i bambini, secondo i medici della Simri, riduce il rischio d’infezioni
vaccini

I dati, su base annuale, sono stati diffusi dagli pneumologi pediatri. Il professor Renato Cutrera: “La bronchiolite è la più grave ed è la principale causa di ricovero in ospedale per i neonati nei primi dodici mesi di vita”

Ogni anno, in Italia, 3 bambini su 10 sotto i 6 anni sono colpiti da polmoniti, bronchiti, faringiti, laringiti o tracheiti. La più grave è la bronchiolite di origine virale: principale causa di ricovero in ospedale per i neonati nel primo anno di vita. I più esposti a questa malattia sono i bambini prematuri, come spiegato durante il  21° congresso nazionale della Società Italiana per le Malattie Respiratorie Infantili (SIMRI).

“La mancata prevenzione può aumentare i danni”

L’infezione che causa le bronchioliti si può prevenire con profilassi ambientale e farmacologica. Quest’ultima, però, lo scorso anno si è ridotta. Complice, spiegano gli esperti, “la restrizione da parte di Aifa della rimborsabilità del farmaco che conferisce immunità”. 

 

<div class="infogram-embed" data-id="cfb1aa86-bacf-4b99-873c-d2c61fe6981c" data-type="interactive" data-title="Le malattie respiratorie infantili"></div><script>!function(e,t,s,i){var n="InfogramEmbeds",o=e.getElementsByTagName("script"),d=o[0],r=/^http:/.test(e.location)?"http:":"https:";if(/^\/{2}/.test(i)&&(i=r+i),window[n]&&window[n].initialized)window[n].process&&window[n].process();else if(!e.getElementById(s)){var a=e.createElement("script");a.async=1,a.id=s,a.src=i,d.parentNode.insertBefore(a,d)}}(document,0,"infogram-async","https://e.infogram.com/js/dist/embed-loader-min.js");</script><div style="padding:8px 0;font-family:Arial!important;font-size:13px!important;line-height:15px!important;text-align:center;border-top:1px solid #dadada;margin:0 30px"><a href="https://infogram.com/cfb1aa86-bacf-4b99-873c-d2c61fe6981c" style="color:#989898!important;text-decoration:none!important;" target="_blank">Le malattie respiratorie infantili</a><br><a href="https://infogram.com" style="color:#989898!important;text-decoration:none!important;" target="_blank" rel="nofollow">Infogram</a></div>

Da uno studio in corso presso l’ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma, emerge un aumento dei ricoveri in terapia intensiva dei bambini affetti di bronchiolite. “Siamo intorno al 10%  - spiega il professor Renato Cutrera, presidente nazionale SIMRI e direttore dell’inità operativa di Broncopneumologia all’ospedale Bambino Gesù di Roma - ma gli studi sono ancora in corso. Dietro la logica di farmaco-economia ci sono famiglie provate, c’è un bambino già ricoverato in terapia intensiva e ci sono altri casi a rischio”. 

Un trend negativo già sperimentato negli Usa

La stessa restrizione per la profilassi farmacologica nei nati prematuri si è avuta due anni fa negli Stati Uniti. Uno studio realizzato dall’Accademia americana dei pediatri, a tal proposito, ha evidenziato un aumento dei tassi di ospedalizzazione per bronchiolite in particolare nei neonati con età gestazionale compresa tra 29 e 34 settimane. “Esistono alcuni bambini che sono particolarmente a rischio di sviluppare una forma grave di bronchiolite – continua Cutrera – La profilassi farmacologica viene somministrata per via intramuscolare una volta al mese nel periodo più freddo dell’anno, di solito tra novembre e marzo”. 

 

<div class="infogram-embed" data-id="0471381f-20a1-436a-acfb-4a872dfde63a" data-type="interactive" data-title="Le regole dei pneumologi pediatri per evitare le infezioni respiratorie autunnali-invernali"></div><script>!function(e,t,s,i){var n="InfogramEmbeds",o=e.getElementsByTagName("script"),d=o[0],r=/^http:/.test(e.location)?"http:":"https:";if(/^\/{2}/.test(i)&&(i=r+i),window[n]&&window[n].initialized)window[n].process&&window[n].process();else if(!e.getElementById(s)){var a=e.createElement("script");a.async=1,a.id=s,a.src=i,d.parentNode.insertBefore(a,d)}}(document,0,"infogram-async","https://e.infogram.com/js/dist/embed-loader-min.js");</script><div style="padding:8px 0;font-family:Arial!important;font-size:13px!important;line-height:15px!important;text-align:center;border-top:1px solid #dadada;margin:0 30px"><a href="https://infogram.com/0471381f-20a1-436a-acfb-4a872dfde63a" style="color:#989898!important;text-decoration:none!important;" target="_blank">Le regole dei pneumologi pediatri per evitare le infezioni respiratorie autunnali-invernali</a><br><a href="https://infogram.com" style="color:#989898!important;text-decoration:none!important;" target="_blank" rel="nofollow">Infogram</a></div> 

Salute e benessere: Più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.