Rafforzata la scorta al ministro Di Maio dopo le minacce di morte

Lazio

Nei giorni scorsi il titolare della Farnesina aveva ricevuto minacce vi social e Telegram da parte di sostenitori della propaganda filo russa

ascolta articolo

È stata potenziata la scorta del ministro Luigi Di Maio dopo le recenti minacce di morte ricevute via social e Telegram da utenti che sostenevano la propaganda filo russa. Nelle chat si leggono frasi come "Di Maio con una spranga nel cervello", "Ti faranno fuori", "Muori male", "Putin manda qualcuno ad ammazzarlo”, postate da alcuni profili contrassegnati anche con foto con la Z, il simbolo delle forze russe in Ucraina. Tali minacce - secondo quanto si apprende - hanno portato all'aumento del dispositivo di sicurezza del ministro. (GUERRA IN UCRAINA, LO SPECIALE DI SKY TG24 - TUTTI GLI AGGIORNAMENTI IN TEMPO REALE).

Roma: I più letti