David Sassoli, domani la camera ardente in Campidoglio

Lazio

Via libera del Consiglio dei ministri per i funerali di Stato che saranno il 14 gennaio nella chiesa di Santa Maria degli Angeli. Bandiere a mezz'asta nei palazzi dell'Unione

ascolta articolo

La camera ardente per David Sassoli (CHI ERA: IL RITRATTO - LE REAZIONI - L'ULTIMO VIDEO), presidente del Parlamento europeo morto ieri a 65 anni, sarà allestita il 13 gennaio in Campidoglio. Intanto via libera del Consiglio dei ministri alla delibera sui funerali di Stato. Le esequie si terranno venerdì 14 gennaio alle 12 a Roma nella chiesa di Santa Maria degli Angeli.

©Ansa

Bandiere a mezz'asta nei palazzi dell'Unione e minuto di silenzio

leggi anche

Addio a David Sassoli, Draghi: "Voce attenta e autorevole"

Oggi nei palazzi dell'Unione bandiere a mezz'asta in ricordo di Sassoli. Gli ambasciatori dei 27 presso l'Ue riuniti a Bruxelles invece hanno osservato un minuto di silenzio per rendere omaggio alla sua memoria. Lo ha reso noto la presidenza di turno francese dell'Unione.

I ricoveri e il decesso

Il presidente era stato ricoverato il 26 dicembre in seguito a una grave complicanza dovuta a una disfunzione del sistema immunitario ed è morto nel Centro riferimento oncologico di Aviano, in provincia di Pordenone. Sassoli aveva già dovuto annullare tutti gli impegni istituzionali da settembre a inizio novembre scorsi, a causa di una polmonite dovuta al batterio della legionella, come lui stesso aveva reso noto in un video. Il presidente del Parlamento europeo era stato ricoverato per diversi giorni in un ospedale di Strasburgo, fino a quando i medici non gli avevano consentito il rientro in Italia per continuare a curare la polmonite. A novembre poi c'era stata una ricaduta. Il mese scorso Sassoli aveva annunciato che non si sarebbe ricandidato alla guida dell'Europarlamento.

Roma: I più letti