Papa Francesco celebrerà anche quest’anno la Messa di Natale in anticipo

Lazio
©IPA/Fotogramma

L’orario delle 19.30 sarà mantenuto anche quest’anno: nel 2020 la Messa era stata anticipata di due ore per via del coprifuoco Lo riferisce il portale di informazione vaticana

Papa Francesco celebrerà anche quest'anno la Messa della 'notte' di Natale, il 24 dicembre, alle 19.30. Lo riferisce il portale di informazione vaticana riportando il calendario delle celebrazioni presiedute dal Papa per il periodo di Natale (LA MESSA DEL 2020). Nessun evento pubblico per il pontefice anche in occasione dell'Immacolata.

La decisione

Lo scorso anno la Messa della notte del 24 dicembre era stata anticipata per via del coprifuoco, due ore prima rispetto all'orario delle 21.30 nel quale si teneva la celebrazione (fin dagli anni in cui Benedetto XVI era il Papa) nella basilica vaticana. Papa Francesco ha stabilito di mantenere l'orario delle 19.30 scelto lo scorso anno.

Il calendario delle celebrazioni liturgiche

Il primo appuntamento nel calendario reso noto oggi dall'Ufficio delle celebrazioni liturgiche, così come rilanciato dal portale vaticano, è quello del 23 dicembre alle ore 10.00 per gli auguri alla Curia Romana nella Sala Clementina. Poi, l'inizio del calendario natalizio: il 24 dicembre alle 19.30 Francesco presiede nella Basilica di San Pietro la Messa della notte di Natale. Al mattino di sabato 25 dicembre alle ore 12 la tradizionale Benedizione "Urbi et Orbi". Venerdì 31 il Papa presiederà, nella Basilica di San Pietro, alle ore 17, i Primi Vespri e il Te Deum in ringraziamento per l'anno trascorso. Il primo giorno del nuovo anno, cinquantacinquesima Giornata mondiale della Pace e Solennità di Maria Santissima Madre di Dio, il Papa presiede alle ore 10 la Messa come anche il 6 gennaio, Solennità dell'Epifania sempre alle ore 10. Il 9 gennaio, nella Cappella Sistina, alle ore 9.30, Francesco presiederà la Messa e il Battesimo di alcuni bambini.

Nessun evento pubblico del Papa per l'Immacolata

"Per evitare assembramenti, e il conseguente rischio di contagio da covid 19, invece del consueto omaggio pubblico all'Immacolata, anche il prossimo 8 dicembre Papa Francesco compirà un atto di devozione privato, pregando la Madonna perché protegga i romani, la città in cui vivono e i malati che necessitano della Sua materna protezione ovunque nel mondo". Lo comunica la sala stampa vaticana.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24