Roma, va in ospedale e gli occupano la casa: riconsegnata l'abitazione

Lazio

Alla riconsegna dell'immobile a Ennio Di Lalla erano presenti Barbara Funari, assessore alle Politiche sociali e alla Salute, e Tobia Zevi, assessore alle Politiche abitative

È stata riconsegnata questo pomeriggio la casa a Ennio Di Lalla, l'uomo che nei giorni si era visto occupare la propria abitazione, nel quartiere Don Bosco, mentre era in ospedale per alcuni controlli. Alla riconsegna erano presenti Barbara Funari, assessore alle Politiche sociali e alla Salute di Roma Capitale, e Tobia Zevi, assessore alle Politiche abitative.

L'assessore Funari: “Sostegno in questo delicato momento”

Gli assessori hanno voluto incontrare personalmente ed esprimere a Di Lalla la loro solidarietà per la vicenda che lo ha coinvolto. “Ho espresso al signor Ennio la vicinanza dell’amministrazione, già manifestatagli telefonicamente dal sindaco Roberto Gualtieri, assicurandogli sostegno in questo delicato momento. Voglio anche ringraziare le forze dell’ordine per la professionalità e sensibilità mostrata in questi giorni nell’intervenire in una situazione così delicata”, ha dichiarato Funari.

La telefonata di Gualtieri

Il sindaco di Roma questa mattina ha chiamato Di Lalla esprimendo “la sua solidarietà e vicinanza ricordando che gli assessori alle Politiche Abitative e alle Politiche Sociali da giorni seguono con attenzione la vicenda. Gualtieri e Di Lalla si sono poi lasciati con la promessa di incontrarsi per un caffè nei prossimi giorni", hanno fatto sapere da Palazzo Senatorio.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24