Green pass, a Roma 12 arresti: anche vertici di Forza Nuova

Lazio
©Ansa

Tra le persone arrestate ci sono anche Roberto Fiore e Giuliamo Castellino, rispettivamente leader nazionale e leader romano di Forza Nuova. In manette anche il leader del movimento 'IoApro', e un ex Nar ora esponente di Forza Nuova, nonché uno dei fondatori dei primi Nuclei Armati Rivoluzionari. Gli esponenti del partito: "Da domani, dal 15 ottobre, e fino a che il Green pass non verrà ritirato definitivamente la rivoluzione popolare non fermerà il suo cammino, con o senza di noi"

Arrestate nel corso della notte 12 persone coinvolte negli scontri di ieri a Roma. Fra loro i vertici di Forza Nuova. Lo si apprende da fonti di polizia. Tra le persone finite in manette, ci sono anche Roberto Fiore e Giuliamo Castellino, rispettivamente leader nazionale e leader romano di Forza Nuova. Castellino era già stato fermato e portato in questura nella serata di ieri. Tra gli arrestati c'è un ex appartanente ai Nar e il ristoratore Biagio Passaro, leader del movimento 'IoApro', il quale ieri era presente durante l'assalto alla sede della Cgil a Roma. L'ex Nar arrestato - ora esponente di Forza Nuova - è invece Luigi Aronica, soprannominato "er pantera di Monteverde", uno dei fondatori dei primi Nuclei Armati Rivoluzionari, coinvolto in diverse vicende giudiziarie. Anche un pm dell'Antiterrorismo farà parte del pool di magistrati della Procura di Roma che indagherà sulla vicenda. 

Forza Nuova: "La rivoluzione popolare non fermerà il suo cammino"

"Da domani, dal 15 ottobre, e fino a che il Green pass non verrà ritirato definitivamente la rivoluzione popolare non fermerà il suo cammino, con o senza di noi". Così in un comunicato gli esponenti di Forza Nuova che - commentando gli arresti - aggiungono: "la giornata romana di ieri fa da spartiacque tra vecchio e nuovo". Per gli esponenti di Forza Nuova, il popolo "ha deciso di alzare il livello dello scontro".

Le accuse

Gli arrestati sono accusati a vario titolo per i reati di danneggiamento aggravato, devastazione e saccheggio, violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Al momento sono al vaglio dei magistrati di piazzale Clodio le posizioni dei dodici arrestati tra cui Fiore e Castellino, entrambi immortalati in alcune foto relative all'assalto della sede della Cgil di Corso Italia. Gli inquirenti stanno analizzando i filmati della Scientifica per identificare eventuali altri manifestanti. Sei persone sono state arrestate in flagranza, altre sei, fra cui appartenenti a Forza Nuova, nella notte con arresto differito. "Le immagini di violenza che abbiamo visto sono inaccettabili. Solidarietà alla Cgil. Ribadisco chiaramente che Roma è orgogliosamente antifascista e che per Forza nuova non ci può essere spazio nella nostra città", il tweet della sindaca Virginia Raggi.

Manifestazione a Roma
©Ansa

L’assalto

A prendere d’assalto ieri la sede della Cgil è stato un gruppo di manifestanti che si è staccato dal corteo non autorizzato contro il green pass. Guidati dal leader di Forza Nuova Roberto Fiore e da Giuliano Castellino, i manifestanti, usando i bastoni delle bandiere, si sono assembrati davanti all'ingresso e sono riusciti a sfondare le porte della sede e ad entrare, facendo anche dei danni all'interno. Il sindacato, secondo i no pass, è colpevole di non difendere i lavoratori che saranno obbligato dal 15 ottobre a presentare il certificato verde in tutti i posti di lavoro pubblici o privati. Alla Cgil è arrivata la solidarietà di tutta la politica, a partire dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella e dal presidente del Consiglio Mario Draghi, che hanno condannato l’accaduto e manifestato la loro vicinanza.

Seicento manifestanti identificati

La Questura ha reso noto che sono stati intercettati ed identificati 600 manifestanti provenienti da Reggio Emilia, Padova, Mantova, Brescia, Verona, Torino, Milano, Bergamo, Pesaro Ancona, Firenze, Trieste, Bolzano, Modena, Treviso, Rovereto ed Arezzo. Sono invece 38 gli appartenenti alle forze dell'ordine rimasti feriti negli scontri, fra cui un dirigente della Questura, che ha riportato la frattura di una costola, e un operatore della polizia scientifica, a cui è stato fratturato uno zigomo.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24