Covid Lazio, D’Amato: “A scuola quarantene mirate, in classe bolle come in aereo”

Lazio

Così l’assessore regionale alla Sanità: “Si tratta di un’ipotesi, ma è in fase avanzata. Quest’anno lo scenario è totalmente diverso dal 2020, l’obiettivo è arrivare a conclusione dell’anno scolastico senza chiusure di plessi”

"Quest’anno lo scenario è totalmente diverso dal 2020, l’obiettivo è arrivare a conclusione dell’anno scolastico senza chiusure di plessi”. Così l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato, in un’intervista a Repubblica, in cui fa il punto della situazione nelle scuole e avanza una proposta: “In aereo - dice - se c’è un positivo vanno in quarantena i passeggeri nelle due file dietro, davanti, e di lato rispetto al caso. Lo stesso meccanismo può essere applicato nelle scuole, sostituendo alle file i banchi", afferma D'Amato, spiegando però le differenze: "Bisogna valutare caso per caso. Ad esempio in un’aula dove il positivo ha cambiato ogni giorno compagno di banco non sarebbe possibile. E anche l’età è un fattore determinante. Non si può fare nelle scuole primarie, c’è più promiscuità, ma solo per chi ha dai 12 anni in su, e dunque si trova in classi con alte percentuali di vaccinati, quindi con una schermatura dal virus maggiore". (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI- MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI IN ITALIA E NEL MONDO - I DATI DEI VACCINI IN ITALIA - LA SITUAZIONE NEL LAZIO)

Il monitoraggio

D’Amato dice che si tratta "ancora di un’ipotesi, ma è in fase avanzata. Ho rappresentato questa esigenza anche a livello nazionale, bisogna evitare il più possibile l’inconveniente della quarantena sia a livello di numeri che di tempo". Quindi annuncia: "Raddoppieremo i tamponi, il monitoraggio delle scuole sentinella ne prevede 17mila ogni 15 giorni, ma ne faremo 34mila, che offriranno un campione statistico ancora più ampio per monitorare la diffusione dei contagi nelle scuole".

Il contagio nelle scuole

Per quanto riguarda invece il contagio nelle aule scolastiche, D’Amato fa sapere che al momento sono circa un centinaio i positivi su una platea di oltre 700mila studenti. Quanto alla campagna di vaccinazione, infine, "siamo all’87% di popolazione over 18 vaccinata, poco meno se calcoliamo dai 12 anni in su. Negli ultimi giorni, da quando si discute l’estensione del Green Pass, abbiamo avuto un incremento del 30-40% di somministrazioni rispetto alla scorsa settimana. Da 10-12mila dosi al giorno ora siamo a 18-20mila. Tutto quello che ci fa avvicinare al 90% è ben gradito", conclude l'assessore.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24