Roma, sequestrati oltre 100 cani e allevamento abusivo

Lazio
©Ansa

Il cacciatore è stato denunciato per i reati di maltrattamento animali, esercizio abusivo di professione e violazione alle norme sugli impianti adibiti ad allevamento e inquinamento

Le guardie zoofile di "Fare Ambiente", coadiuvate dall'Associazione "Pegasus", si sono imbattute in un canile abusivo situato a Nord di Roma. All'interno c'erano oltre 100 cani da caccia e non solo, costretti all'interno di gabbie di ridotte dimensioni, spesso con cuccioli. I cani liberi avevano come cuccia bidoni di oli esausti o di legno marcio. Per cibo, poltiglia e acqua stantia.

La denuncia

Con la consulenza giuridica e operativa degli esperti di zoo criminalità di "Stop Animal Crimes Italia", la polizia giudiziaria ha trasmesso gli atti alla Procura di Roma e il cacciatore è stato denunciato per i reati di maltrattamento animali, esercizio abusivo di professione e violazione alle norme sugli impianti adibiti ad allevamento e inquinamento.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24