Vaccini, D’Amato: “Nel Lazio immunità di gregge ad agosto”

Lazio

In merito alla possibilità di vaccinare chi va in vacanza in un'altra regione, l'assessore ha dichiarato: "Penso che ci sarà un accordo, è necessario per evitare una battuta d'arresto nel mese di agosto"

"Dipende dalle forniture di vaccini, ma ritengo che possa arrivare a metà agosto". Questa la previsione dell'assessore regionale alla Sanità del Lazio, Alessio D'Amato, sull'immunità di gregge in regione. Intevenuto a Radio 24, D'Amato ha anche parlato della possibilità di vaccinare chi va in vacanza in un'altra regione: "Penso che ci sarà un accordo, è necessario per evitare una battuta d'arresto nel mese di agosto. Ne abbiamo parlato, il commissario Figliuolo è determinato, c'è un tema di sistemi informativi da mettere in comunicazione tra di loro, ma attraverso l'anagrafe vaccinale nazionale io credo che ci si arriverà in breve tempo”. (COVID: TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEL CONTAGIO - LA SITUAZIONE NEL LAZIO)

“Importante aumentare la platea dei vaccinati”

leggi anche

Covid, Marino (Pfizer): "Richiamo a 21 giorni, attenersi agli studi"

D’Amato è poi tornato sull’indicazione di Pfizer di non estendere la finestra per il richiamo del vaccino oltre a 21 giorni. ”Le parole della direttrice sanitaria di Pfizer non mi sorprendono, l'oste è normale che dica che il suo vino è buono - ha detto -. Il problema qui è un ordine di sanità pubblica per avere un duplice obiettivo: aumentare la platea dei soggetti vaccinati dove sostanzialmente non cambia l'efficacia della protezione, perché noi abbiamo oramai sperimentazioni sul campo condotte su migliaia di utenti in cui già dopo la prima dose la protezione è già oltre l’80%. Credo - ha sottolineato - che in una situazione come quella attuale, ancora di transizione come questo mese di maggio, in cui non abbiamo ancora tutte le dosi, perché nonostante gli sforzi encomiabili del generale Figliuolo le avremo a disposizione solo a giugno, io penso che la strategia di aumentare la platea è una strategia importante - ha concluso D’Amato -. Io posso solo dire che ieri per quanto riguarda il Lazio dopo sette mesi abbiamo avuto il tasso più basso di numero di casi positivi giornalieri per cui vuol dire che la direzione è quella giusta”.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.