Covid Roma, bollettino: contagi a quota 500. Allo Spallanzani 157 ricoverati

Lazio
©Ansa

Sono 31 i pazienti in terapia intensiva presso l'istituto. Nel Lazio oggi sono stati rilevati 1.007 nuovi casi su oltre 37mila test

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi a Roma

 

Sono a quota 500 i contagi nella città di Roma mentre nel Lazio oggi sono stati rilevati 1.007 nuovi casi su oltre 37mila test. Sono 157 i pazienti positivi al tampone per la ricerca Sars-CoV-2 ricoverati al momento allo Spallanzani. Di questi 31 pazienti sono ricoverati in Terapia Intensiva. I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali sono finora 2.587 (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI).

19:40 - Ristoratori contro coprifuoco, cena in piazza a Fiumicino

Una trentina di tavoli e 150 posti a sedere, rigorosamente non più di quattro a tavolo; cena offerta in piazza con menù a base di cartocci di pesce, penne all'arrabbiata, pizza, porchetta e vino. Ed ancora musica ed esibizioni di danza di scuole locali. Sotto lo slogan "Spegni il coprifuoco" così questa sera è in corso nella centrale piazza Grassi di Fiumicino un flash mob di protesta di ristoratori ed esercenti locali affinché siano riviste le regole del coprifuoco e le modalità di ricezione dei clienti. Sotto l'occhio di un nutrito dispositivo di polizia, vigili urbani e carabinieri, in piazza - su iniziativa dell'associazione Lungomare della Salute, di Io Apro litorale romano ed A.c.i.f. - ci sono non solo ristoratori di Fiumicino, Aranova e Maccarese, balneari ed esercenti ma anche gente comune che ha portato la propria solidarietà ad un comparto, oltre 650 attività gastronomiche sul territorio di Fiumicino, "ormai allo stremo dopo oltre un anno di lockdown e restrizioni", hanno detto i promotori. Un lungo striscione e t-shirt bianche, con la scritta "Spegni il Coprifuoco". Cibo e spettacoli offerti gratuitamente e festosamente per "dimostrare che mantenendo intatte tutte le misure previste dai protocolli si può tornare a vivere”.

16:36 - A Roma città contagi a quota 500

Nel Lazio su oltre 19 mila tamponi nel (+2.232) e quasi 18 mila antigenici per un totale di oltre 37 mila test, si registrano 1.007 casi positivi (+169), 39 i decessi (=) e +2.375 i guariti. Aumentano i casi, sono stabili i decessi e le terapie intensive, mentre diminuiscono i ricoveri. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 5%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende al 2%. I casi a Roma città sono a quota 500.

14:54 - A piazza del Popolo manifestazione delle partite iva

Le partite iva tornano a manifestare ma a piazza del Popolo, a Roma, c'è appena qualche decina di persone. Ristoratori e lavoratori autonomi si sono riuniti nel centro della Capitale per chiedere la riapertura dei locali anche all'interno, l'abolizione delle zone a colori e del coprifuoco. In piazza c'è anche una delegazione di "Io Apro", la stessa che nei mesi scorsi ha occupato le prime pagine dei giornali con i cortei e le manifestazioni per le riaperture. "Purtroppo è un flop per colpa dell'organizzazione - le parole di Momi El Hawi, uno dei leader del movimento -. Probabilmente ha inciso anche l'orario e le parziali riaperture dei locali". "Noi ci meritiamo questo - si lamenta uno degli organizzatori della manifestazione di oggi a piazza del Popolo -. Tutti che si lamentano su Facebook e poi qui non c'è nessuno. Questa è l'ultima volta che mi espongo, sono stufo". Tra i manifestanti ci sono delegazioni di associazioni provenienti anche da Campania, Sicilia e Toscana, visibilmente amareggiati dalla poca partecipazione.

14:34 - Sabato a Roma conferenza sulle cure domiciliari

Le cure domiciliari precoci secondo uno schema terapeutico elaborato in scienza e coscienza dai medici del Comitato Cura Domiciliare Covid-19 e la centralità del ruolo dei medici nel supporto domiciliare precoce saranno il cuore di una conferenza nazionale che si terrà nel cuore di Roma sabato prossimo. Lo annunciano, in una nota, l'avvocato napoletano Erich Grimaldi e Valentina Rigano, rispettivamente presidente e portavoce del Comitato Cura Domiciliare Covid-19 A partire dalle 14.30 alcuni dei medici del gruppo che attraverso Facebook ha supportato migliaia di persone in tutta Italia, - informa la nota - racconteranno la loro esperienza e spiegheranno l'importanza di un approccio domiciliare precoce, secondo la loro esperienza. "I cittadini che sono stati curati dai professionisti del gruppo, - dicono Grimaldi e Rigano - porteranno in piazza la testimonianza di quanto questo approccio abbia decisamente fatto la differenza nelle loro vite. Le cure domiciliari hanno salvato migliaia di vite, eppure non sono state prese in considerazione nella redazione delle nuove linee guida nazionali licenziate dal Ministero della Salute. Il Senato della Repubblica ha votato all'unanimità per l'avvio di un tavolo di lavoro per la redazione di linee guida nazionali per il contrasto del Covid-19 a domicilio, tenendo conto dell'esperienza dei medici che hanno operato su tutto il territorio nazionale". "Il Ministro Speranza ha il dovere di coinvolgere i medici impegnati sul campo, nella redazione di protocolli di cura domiciliare", concludono il presidente e la portavoce del Comitato Cura Domiciliare Covid-19.

13:59 - Spallanzani: 157 ricoverati, 2.587 dimessi

Sono 157 i pazienti positivi al tampone per la ricerca Sars-CoV-2 ricoverati al momento allo Spallanzani di Roma. Di questi 31 pazienti sono ricoverati in Terapia Intensiva. I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali sono finora 2.587.

13:44 - Sindaco Fiumicino: "Tre classi della scuola di Passoscuro in quarantena"

Nella scuola di Passoscuro, nel nord del comune di Fiumicino, la Asl in accordo con la dirigenza scolastica ha predisposto un provvedimento di messa in quarantena di tre classi, dopo il verificarsi di 11 casi di positività e la verifica dei contatti stretti dei positivi. Lo rende noto il sindaco di Fiumicino Esterino Montino. Il numero totale di positivi nel territorio di Fiumicino, secondo i dati forniti dalla Asl Rm3, è oggi di 247. "Purtroppo la situazione non ci deve far stare tranquilli - aggiunge il sindaco - poiché non siamo ancora usciti dall'emergenza sanitaria. Analizzando infatti l'andamento dei dati nelle ultime due settimane (come potete vedere nel grafico) un elemento emerge inequivocabile: con il passaggio dalla zona arancione iniziata il 6 aprile all'attuale zona gialla, iniziata il 26 aprile, e dopo tutte le chiusure per le festività pasquali, il risultato è che siamo saliti dai 174 casi del 23 aprile (dato più basso da inizio anno) ai 247 casi di oggi, con un trend che non si ferma".

13:09 - Vaccini, ieri grande afflusso hub Fiumicino: attese di un'ora 

Si sono creati momenti di forte afflusso ieri nell'hub di Fiumicino, dove si stanno eseguendo sia le nuove somministrazioni con Pfizer che i richiami con Astrazeneca, che sono stati gestiti "limitando al massimo i disagi per l'utenza". Lo si apprende da fonti dell'assessorato alla Sanità della Regione Lazio. "Ci sono state attese - riferiscono le stesse fonti - che hanno superato l'ora comunque prontamente gestite". Nella giornata di ieri sono state oltre duemila le somministrazioni di vaccino anti Covid nell'hub lunga sosta di Fiumicino. 

10.55 - Virginia Raggi: "Bene governo su ipotesi spostamento coprifuoco"

"Accolgo con favore i suggerimenti che stanno arrivando a livello governativo relativi alla possibilità di spostare il coprifuoco, magari di un'ora, e di riaprire i ristoranti a cena sempre nel massimo rispetto delle norme anti-pandemia perché questo più aiutare gradualmente la ripartenza dei nostri imprenditori che tanto hanno sofferto e adesso possono piano piano ricominciare a rialzare la testa". Lo ha detto la sindaca Virginia Raggi, nel corso di una conferenza stampa di presentazione del progetto di riammordernamento della Rinascente di Piazza Fiume.

7:15 - I casi a Roma città sono a quota 400

Nel Lazio ieri su oltre 17mila tamponi (+1.816) e quasi 19mila antigenici, per un totale di oltre 36mila test, si sono registrati 838 casi positivi (+35), 39 decessi (+3) e +1.880 guariti. Aumentano i casi e i decessi, mentre diminuiscono i ricoveri e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 4%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende al 2%. I casi a Roma città sono a quota 400.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.