Covid Lazio, D'Amato: "Vaccineremo i trentenni entro luglio"

Lazio

"Sui giovani faremo una campagna proattiva e apriremo i centri vaccinali nei posti lavoro, nei luoghi sportivi, nelle farmacie -spiega l'assessore alla Salute - anche in occasione delle partite degli Europei siamo pronti a vaccinare presso lo stadio Olimpico"

"Vaccineremo i trentenni entro luglio e l'80% della popolazione target sarà completata entro agosto". Lo ha annunciato l'assessore alla sanità della Regione Lazio Alessio D'Amato nel corso della trasmissione 'Oggi è un altro giorno' su Rai1. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI - LA SITUAZIONE NEL LAZIO - QUANDO MI VACCINO?)

"Centri vaccinali in aziende, farmacie, stadi"

"Sui giovani faremo una campagna proattiva e apriremo i centri vaccinali nei posti lavoro, nei luoghi sportivi, nelle farmacie -spiega D'Amato- anche in occasione delle partite degli Europei siamo pronti a vaccinare presso lo stadio Olimpico. Quando si scende con l'età diminuisce l'adesione e dunque va favorita la partecipazione alla campagna". Il cronoprogramma, che vede per domani a mezzanotte l'apertura della fascia d'età 54-55 anni, prevede, spiega D'Amato "i trentenni vaccinati a fine giugno-inizi di luglio e l'80% del target, ovvero tutti i vaccinabili dai 18 anni in su, ad agosto". Parallelamente si porteranno a conclusione tutti i prenotati che ora sono un milione e 300mila. 

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.