Covid, a Roma città nuovi contagi a quota 400

Lazio

In tutto il Lazio su oltre 36mila test si registrano 838 casi, 39 decessi e 1.880 guariti. Aumentano i casi e i decessi, mentre diminuiscono i ricoveri e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 4%

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi a Roma

 

I casi a Roma città sono a quota 400 mentre in tutto il Lazio su oltre 17mila tamponi e quasi 19mila antigenici, per un totale di oltre 36mila test, si registrano 838 casi positivi, 39 decessi e 1.880 guariti. Aumentano i casi e i decessi, mentre diminuiscono i ricoveri e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 4%, ma considerando anche gli antigenici la percentuale scende al 2%. (COVID: TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEL CONTAGIO)

16:53 - Mascherine e termoscanner, ecco protocolli per tennis Roma

Autocertificazione, mascherine FFP2, termoscanner (con febbre a 37,5°C si torna a casa), controllo dei flussi in ingresso ed uscita con accessi dedicati, gestione dei flussi per evitare assembramenti, dispenser con igienizzanti disseminati un po' ovunque, distanziamento. Sono, in sintesi, gli strumenti anti-Covid messi in campo dal protocollo presentato da Sport e Salute, approvato dal CTS, studiato per permettere la riapertura al pubblico degli Internazionali d'Italia di tennis, seppure con una capienza limitata al 25% e dagli ottavi di finale. A titolo d'esempio, lo Stadio Centrale - capienza di circa 10.293 posti - che ospiterà gli incontri principali, per garantire un adeguato distanziamento tra i presenti si ridurrà ad un totale di 2.543 posti. L'area in cui si svolge la manifestazione è molto ampia (circa 40.000 m2) e questo consentirà l'attuazione del principio delle "bolle", già utilizzato lo scorso anno con ottimi risultati. Bolla rossa - giocatori, allenatori, medici, fisioterapisti, accompagnatori, giudici di gara, personale dell'organizzatore strettamente indispensabile al funzionamento della macchina organizzativa, compresa la gestione delle gare personale antidoping, personale medico e sanitario del soccorso. Bolla verde - gruppo media: giornalisti, fotografi, broadcaster. Bolla blu - staff dell'organizzazione, volontari, forze dell'Ordine, fornitori. Bolla gialla - spettatori, ospiti, autorità. Per gli spettatori è prevista una procedura specifica di accreditamento che prevede la presentazione di un'autocertificazione. I titoli di accesso saranno tutti nominali, con posti preassegnati e non saranno cedibili. E' permesso un cambio titolo entro 48 ore dalla data di accesso. In un primo momento si era pensato anche all'uso di una app per il tracciamento, ma l'ipotesi è stata poi superata dallo stesso decreto del governo.

16:42 – Opera, a maggio tre concerti con il pubblico

La musica dal vivo torna nel mese di maggio per il pubblico dell'Opera di Roma. Tre concerti sinfonici saranno proposti ai 500 spettatori ammessi al Teatro Costanzi con il debutto sul podio di Gianandreqa Noseda e Oksana Lyniv, mentre l'ultimo appuntamento vedrà il ritorno di Alejo Pérez. Noseda sabato 15 maggio dirigerà l'Orchestra e il Coro istruito da Roberto Gabbiani in un programma interamente dedicato a Johannes Brahms che prevede Nänie e Schicksalslied e la Sinfonia n.2 in re maggiore. La direttrice d'orchestra ucraina, nominata agli International Opera Awards nella categoria "Conductor 2020", sarà sul podio per il suo secondo concerto in assoluto in Italia con Idillio di Sigfrido di Richard Wagner la Sinfonia n. 1 in sol minore di Pëtr Il'ič Čajkovskij. Nel terzo concerto, sabato 29 maggio, il maestro argentino, affermatosi come uno specialista del Novecento storico, dirigerà l'Ouverture del Rienzi di Richard Wagner e la Sinfonia n. 5 in re minore di Dmitrij Šostakovič. Tutti i concerti - biglietti al prezzo unico di 20 euro - cominceranno alle 20 e dureranno un'ora per consentire agli spettatori di rientrare rispettando gli orari imposti dalle norme anti Covid; quelli del 15 e 29 maggio saranno trasmessi anche in diretta da Rai Radio3, mentre il concerto del 22 maggio sarà registrato e trasmesso in una data ancora da stabilire.

15:55 – A Roma nuovi contagi a quota 400

I casi a Roma città sono a quota 400 mentre in tutto il Lazio su oltre 17mila tamponi e quasi 19mila antigenici, per un totale di oltre 36mila test, si registrano 838 casi positivi, 39 decessi e 1.880 guariti. Aumentano i casi e i decessi, mentre diminuiscono i ricoveri e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 4%, ma considerando anche gli antigenici la percentuale scende al 2%.

12:33 - Vaia: “Avanti con vaccini a giovani e aperture”

"Avanti con la campagna di vaccinazione, speriamo finalmente estesa a tutti, anche ai più giovani, come abbiamo auspicato dall'inizio, per rendere la scuola sempre più sicura" e "avanti con le azioni di sistema, da tempo invocate: trasporti innanzitutto, ora che tutti, veramente tutti, si sono accorti della loro estrema pericolosità così come sono adesso, se non vengono potenziati e resi sicuri". Così su Facebook il direttore sanitario dello Spallanzani di Roma, Francesco Vaia, postando una foto di una scritta nel centro di Roma 'Andrà tutto bene’, slogan usato dagli italiani durante la prima ondata del Covid. "Oggi siamo molto più avanti, abbiamo segnato tanti punti a nostro favore ed il nemico sembra vacillare, tentenna, muta, cerca di coglierci ancora una volta impreparati, spesso distratti a combatterci tra noi, a distrarci con falsi obiettivi, a ricercare vendette , a volte anche personali, che nulla hanno a che fare con l'unico desiderio che gli Italiani hanno: tornare presto alla normalità" aggiunge. Per Vaia bisogna andare "avanti con azioni che vadano oltre il nostro cortile perché la mobilità internazionale può favorire il rinnovarsi del contagio se non mettiamo in sicurezza ogni Paese, in ogni angolo della terra, ricco o povero che sia. Avanti con le aperture, di tutti i settori! Riappropriamoci della nostra vita, riappropriamoci dello spirito iniziale racchiuso nella scritta e abbiamo fiducia in noi stessi. Siamo un grande Popolo - dice - e lo dimostreremo, coniugando efficienza e responsabilità. Dobbiamo e possiamo permetterci tutto, anche i concerti, anche gli eventi sportivi, anche i festeggiamenti, purché lo facciamo con responsabilità e attivando tutte le misure di sicurezza".

9:39 - Da domani riapre Necropoli Isola Sacra a Fiumicino

Dopo lo stop per la pandemia, da domani riaprirà alle visite anche la Necropoli di Isola Sacra oltre all'area archeologica dei Porti di Claudio e di Traiano, a Fiumicino. L'area della Necropoli di Porto, attualmente composta di oltre 200 edifici funerari, costituiva il limite meridionale di un grande sepolcreto formatosi sull'isola tra il Tevere e la Fossa Traiana (canale di Fiumicino). Tale necropoli si sviluppò ai lati della via Flavia tra la fine del I e il IV secolo d.C. con il progressivo addensarsi delle sepolture ai lati della strada, fino a occupare tutti gli spazi disponibili.La Necropoli di Isola Sacra, in via Monte Spinoncia, riapre al pubblico con il seguente orario: prima e terza settimana del mese giovedì, dalle 10 alle 16; seconda e quarta settimana del mese, giovedì e venerdì dalle 10 alle 16. Non è prevista la prenotazione e non si possono accogliere richieste di visite per gruppi al di fuori dell'orario e dei giorni indicati. L'area archeologica dei Porti di Claudio e di Traiano riapre al pubblico , invece, con il seguente orario: ;prima e terza settimana del mese: giovedì, sabato e domenica, ore 9.30-18; seconda e quarta (e quinta) settimana del mese: giovedì e venerdì, ore 9.30-18. Per i giorni di sabato e domenica è richiesta la prenotazione, da effettuare via email entro il giorno precedente a quello richiesto, all'indirizzo pa-oant.portus@beniculturali.it. Tutte le informazioni utili per la visita sono disponibili sul sito web del Parco: https://www.ostiaantica.beniculturali.it/it/info/fiumicino-l-are a-archeologica-di-portus-e-la-necropoli-di-isola-sacra-riaprono- al-pubblico/.

9:17 - "Comune Fiumicino a Governo: Rivedere orari ristoranti"

Alla vigilia della manifestazione serale in piazza indetta dal comparto locale della ristorazione, l'amministrazione comunale di Fiumicino si schiera al fianco delle imprese gastronomiche, 650 sul territorio, chiedendo al Governo di rivedere modalità di ricezione dei clienti e gli orari per le attvità. "Comprendiamo le ragioni della rabbia dei ristoratori del nostro territorio, fortemente provati dalla crisi che stiamo attraversando - dichiara il capogruppo del Pd in consiglio Comunale, Stefano Calcaterra - Come gruppo del Pd, facciamo nostro l'ordine del giorno presentato dall'ufficio di Presidenza e che sarà discusso durante il prossimo consiglio comunale. Si chiede al Governo, nel rispetto rigoroso delle normative anti covid, di considerare la possibilità anche per i ristoratori che non hanno a disposizione spazi all'aperto, di potere lavorare ospitando clienti dentro i loro locali, sebbene in numero ridotto. Chiediamo anche di verificare gli orari di apertura dei ristoranti, bar, pub e locali di somministrazione in generale, ora che si avvicina l'estate e le giornate si allungano". "Nel nostro Comune ci sono circa 650 ristoranti - conclude Calcaterra - a cui vogliamo esprimere la nostra vicinanza. L'amministrazione ha già fatto quanto nelle sue possibilità permettendo l'occupazione di una porzione maggiore di suolo pubblico a tutte le attività che possono farlo. Il settore della ristorazione è determinante non solo per la sopravvivenza delle attività, ma anche per la buona salute dell'intera filiera agroalimentare del territorio che rifornisce la maggior parte di essi".

7:45 - A Roma contagi a quota 400

Nel Lazio su oltre 15 mila tamponi (+4.660) e quasi 25 mila antigenici per un totale di oltre 40 mila test, si registrano 803 casi positivi (+142), 36 i decessi (+14) e +2.245 i guariti. Aumentano i casi, i decessi e i ricoveri, mentre diminuiscono le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 5%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale è al 2%. I casi a Roma città sono a quota 400.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.