Covid Lazio, 661 casi su oltre 17mila test

Lazio
©IPA/Fotogramma

Diminuiscono i casi, mentre aumentano i decessi, i ricoveri e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 6%

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi nel Lazio

 

"Oggi su oltre 10mila tamponi nel Lazio (+664) e oltre 6mila antigenici per un totale di oltre 17mila test, si registrano 661 casi positivi (-325), 22 i decessi (+9) e +1.095 i guariti. Diminuiscono i casi, mentre aumentano i decessi, i ricoveri e le terapie intensive.

Ad oggi non ci sono casi di variante indiana" nella comunità Sikh del Lazio e, in ogni caso, "sta andando avanti la campagna di tracciamento perché andiamo avanti nella ricerca di questa variante". Lo ha detto il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI).

16:57 - D'Amato: "Partite somministrazioni vaccini in isole Pontine"

"Sono partite stamattina le attività di vaccinazione nelle isole Pontine da parte della Asl di Latina. Si ringrazia la guardia di finanza per la collaborazione". Lo ha detto l'assessore regionale alla Salute, Alessio D'Amato.

16:54 – Regione Lazio, in Consiglio Stato per prezzi calmierati test

"Sulla decisione del Tar sui prezzi calmierati dei tamponi faremo ricorso in Consiglio di stato. Il modello Lazio ha evitato speculazioni a danno dei cittadini. La priorità è la tutela della salute". Così l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato.

16:49 - Nel Lazio 661 casi, Roma a quota 400

"Oggi su oltre 10mila tamponi nel Lazio (+664) e oltre 6mila antigenici per un totale di oltre 17mila test, si registrano 661 casi positivi (-325), 22 i decessi (+9) e +1.095 i guariti. Diminuiscono i casi, mentre aumentano i decessi, i ricoveri e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 6%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale è al 3%". Così l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato. "I casi a Roma città sono a quota 400 - prosegue D'Amato -. Continua lo screening sulla Comunità Sikh a Borgo Hermada nel Comune di Terracina".

14:26 - Nessun caso di variante indiana nella comunità Sikh di Latina

"Al momento nessun infezione riconducibile alla variante indiana è stata identificata nella comunità indiana nella provincia di Latina". Lo comunica lo Spallanzani che precisa inoltre "come l'evolversi della situazione è sottoposta ad attenta sorveglianza grazie all'impegno delle Uscar".

13:25 - Zingaretti: “Due milioni di vaccinazioni, avanti per riaprire alla vita”

"Nel Lazio abbiamo superato il traguardo dei due milioni di somministrazioni di vaccino, il 90% degli over 80 prenotati ha completato anche la seconda dose, così come è molto alta la percentuale degli over 70 vaccinati". Così il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, su Facebook. "Abbiamo messo in sicurezza chi rischiava molto di più di morire a causa del Covid - prosegue -. Andiamo avanti per riaprire alla vita e al lavoro".

13:23 - Vaccini, nel Lazio oltre 2 milioni di somministrazioni

"Alle ore 12 abbiamo superato il tetto delle 2 milioni di somministrazioni di vaccini, nel Lazio una persona su tre ha già ricevuto almeno una dose di vaccino. Voglio ringraziare tutti i nostri operatori che stanno portando avanti con impegno e dedizione la campagna vaccinale". Lo dichiara l'Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato. "Da questa sera alla mezzanotte inoltre attiva la prenotazione online sul portale SaluteLazio per la fascia di età 57 e 56 anni (ovvero i nati nel 1964 e 1965), il Lazio corre!" aggiunge.

11:44 - Zingaretti: "Con varianti virus circola più di un anno fa"

"Il virus circola più di un anno fa perché le varianti lo rendono più infettivo". Così il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti all'inaugurazione dell'hub vaccinale al polo acquatico a Roma, che ha aggiunto: "il Lazio ha stanziato 3 milioni e mezzo per comuni costieri e spiagge sicure".

11:35 - Alessio D'Amato: "Vaccini? Stasera apriamo a 57-56enni"

"Questo mese avremo 50mila vaccinazioni al giorno. Consegneremo ai medici di base 50mila dosi per soddisfare le richieste e stasera apriremo alla classe di età 57/56". Così l'assessore del Lazio, Alessio Amato, durante l'inaugurazione all'hub vaccinale al polo acquatico a Roma.

9:56 - Nicola Zingaretti: "Con Next Generation e vaccini Italia ce la farà"

"Non dobbiamo tornare all'Italia che c'era prima del Covid, ora abbiamo una grande opportunità" che è il Next Generation Eu e "la speranza è che insieme alla sconfitta del virus si torni a lavorare". Lo dice il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti a 'Uno mattina' sottolineando che "con la campagna vaccinale e il Next generation ci sono tutte le condizioni per dire che l'Italia ce la farà". "Abbiamo avuto in Italia una situazione drammatica di perdita di posti di lavoro - ha aggiunto - ma ora abbiamo due dati positivi. Eurispes ha confermato che è la regione in cui negli ultimi due anni è cresciuto di più il lavoro e continua una crescita delle pmi. Ci sono miliardi di euro di investimenti. La speranza dell'Italia è nel Next Generation Eu, un investimento che non dovrà solo far circolare denaro ma dovrà farlo circolare su delle linee di finanziamento di innovazione del nostro sistema produttivo".

9:44 - Vaccini, Nicola Zingaretti: "Liste a medici, cercare over80 indecisi"

Stiamo distribuendo a tutti i medici di medicina generale i nomi dei pazienti over 80 che non si sono iscritti" nel sistema di prenotazione, "per cercarli e tornare a domandare loro di vaccinarsi". Così il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, intervenendo alla trasmissione "Uno Mattina". "I conti si fanno su coloro che si sono prenotati e ora è tempo, quando si arriva a 80-90% dei vaccinati, di andarli a cercare" ha aggiunto Zingaretti ricordando che "il virus circola ancora e circola con varianti molto più infettive" e dunque "mentre vacciniamo non dobbiamo dare in alcun modo l'idea che il virus è scomparso: è presente e purtroppo è ancora più infettivo di quello di un anno e mezzo fa".

9:24 - Nicola Zingaretti: "Seconda dose al 90% degli over ottanta"

"Il dato più importante sono i due milioni di vaccinazioni. Siamo praticamente alla chiusura degli over 80 sia per la prima dose e sopra il 90% con la seconda dose. Molto alta anche la percentuale degli over 70". Così il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, intervenendo alla trasmissione "Uno Mattina". "E questo è a mio giudizio il raggiungimento del primo grande obiettivo: mettere al più presto in sicurezza chi aveva molto più di altri il rischio di morire - ha aggiunto -. Confido in questa settimana di poter aprire la vaccinazione ai nati nel 1964/65 perché la massa di coloro che è sopra ha avuto esito positivo. E questo salva le vite, che è la cosa più importante".

9:22 - Nicola Zingaretti: "Nessun caso di variante indiana tra Sikh"

Ad oggi non ci sono casi di variante indiana" nella comunità Sikh del Lazio e, in ogni caso, "sta andando avanti la campagna di tracciamento perché andiamo avanti nella ricerca di questa variante". Lo ha detto il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, ospite della trasmissione "Uno Mattina" di Rai 1. "Anche Latina conferma che c'è un ottimo sistema tracciamento - ha aggiunto Zingaretti - Siamo la regione che ha avuto la zona gialla più lunga d'Italia anche per un sistema tracciamento che ha funzionato. L'allarme in una frazione di Sabaudia conferma che mentre si fanno i vaccini continua il tracciamento territoriale. E appena ci si accorge di un problema scattano le misure. Nel caso di questa comunità, quello che sta funzionando molto è la collaborazione con prefettura, forze dell'ordine, il sistema sanitario ma anche con la comunità indiana".

7:04 - Lazio 986 casi su oltre 15mila test

Ieri su oltre 10mila tamponi nel Lazio (-7.181) e oltre cinquemila antigenici, per un totale di oltre 15mila test, si sono registrati 986 casi positivi (-83), 13 i decessi (=) e +1.055 i guariti. Così l'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato: "Diminuiscono i casi e le terapie intensive, stabili i decessi, mentre sono in aumento i ricoveri. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 9%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale è al 6%". I casi a Roma città sono a quota 500.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.