Covid Lazio, D'Amato: "60% over 80 ha già seconda dose di vaccini"

Lazio
©Ansa

"Ho chiesto alla struttura commissariale di aggiornare il dato della copertura vaccinale. Il dato Istat sulla popolazione over 80 del Lazio è pari a 400.605", lo dichiara l'assessore alla Sanità della Regione

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi nel Lazio

 

"Sulla fascia degli over 80 nel Lazio il 60% dei prenotati ha già ricevuto la seconda dose", lo dichiara l'Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI)

16:07 - Nel Lazio da lunedì notte prenotazioni per 60-61enni

"Da lunedì notte aperte le prenotazioni on line per gli anni 61 e 60 (ovvero i nati nel 1960 e 1961)". Così l'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato. Per quanto riguarda i vaccini anti-Covid oggi è stata superata la soglia di un milione e 300 mila somministrazioni.

16:05 - Nel Lazio 1.675 nuovi casi su oltre 32mila test 

"Oggi su oltre 15 mila tamponi nel Lazio (-2.424) e oltre 16 mila antigenici per un totale di oltre 32 mila test, si registrano 1.675 casi positivi (+212), 19 i decessi (-16) e +1.985 i guariti. Aumentano i casi e le terapie intensive, mentre diminuiscono i decessi e i ricoveri". Così l'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato. "Il rapporto tra positivi e tamponi è a 10%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale è al 5% - aggiunge - . I casi a Roma città sono a quota 700".

15:43 - Zingaretti: "Se c'è sì di Ema e Aifa, comprare Sputnik"

"Il problema sono i flussi delle forniture di vaccini che abbiamo. E' ovvio che prima di tutto serve l'approvazione dell'Ema e dell'Aifa. Se Italia e Ue valutassero lo Sputnik come un vaccino valido, allora per salvare gli esser umani dobbiamo inoculare quei vaccini che salvano la vita". Lo ha detto il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, a "In mezz'ora" su Rai 3. All'osservazione di Lucia Annunziata che Salvini fu accusato di essere filo-russo per aver proposto l'acquisto di Sputnik, Zingaretti ha replicato: "Questo è il cuore del problema, la distinzione tra rapporto euro atlantico, e la base scientifica di uno strumento con cui salviamo le imprese e donne e uomini dal rischio di morte. Io credo che il governo italiano dovrà decidere."

15:36 - Zingaretti: "Vaccini, nel Lazio possiamo triplicare se arrivano"

"Noi nel Lazio facciamo 27mila vaccini al giorno, se ne arrivassero altri potremmo triplicare aprendo altri Hub. C'è un problema di flussi che il governo dice aumenteranno. Il tema è quanta benzina si mette nel motore". Lo ha detto il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, a "In mezz'ora in più" su Rai 3.

15:19 - Zingaretti: "Dire la verità a chi soffre e protesta"

"Non dobbiamo sottovalutare il tasso di disperazione, il problema è la soluzione. Riaprire non solo non è la soluzione ma è la condanna. I Paesi che non hanno combattuti la pandemia sono destinati a riaprire per ultimi. La soluzione ce l'ha indicata il presidente Biden: soldi in tasca e vaccino nel braccio. La politica che cavalca e non ha coraggio di dire la verità non aiuta. Sono le persone che hanno paura, vogliono essere ascoltate e va data loro una risposta, ma deve essere la risposta giusta. La ricetta c'è, aiuti e tanti, vaccinazioni e investimenti". Lo ha detto il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, a "In mezz'ora in più" su Rai 3, a proposito del Movimento "IoApro" che chiede di riaprire le attività commerciali.

11:16 - Vaccini, D'Amato: "60% over 80 ha già seconda dose"

"Sulla fascia degli over 80 nel Lazio il 60% dei prenotati ha già ricevuto la seconda dose. Ho chiesto alla struttura commissariale di aggiornare il dato della copertura vaccinale. Il dato Istat sulla popolazione over 80 del Lazio è pari a 400.605. Per gli over 80 sul totale dei prenotati l'87% ha ricevuto la prima dose e il 60% entrambe le dosi, mentre per quanto riguarda gli over 70 anni il 47% dei prenotati ha già ricevuto la prima dose e il 10% anche la seconda dose". Lo dichiara l'Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato.

8:06 - Nel Lazio 1.463 casi su oltre 37mila test

Ieri su oltre 18mila tamponi nel Lazio (-474) e oltre 18mila antigenici, per un totale di oltre 37mila test, si sono registrati 1.463 positivi (+100), 35 decessi (-12) e +980 guariti. Aumentano i casi e le terapie intensive, mentre diminuiscono i decessi e i ricoveri. Così l'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato: "Il rapporto tra positivi e tamponi è a 8%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale è al 4%. I casi a Roma città sono a quota 700".

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.