Covid, nel Lazio 1.240 casi su oltre 38 mila test

Lazio
©Ansa

Il rapporto tra positivi e tamponi è al 7%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale è al 3%. Il valore rt è in calo a 0.9. Diminuiscono i focolai e l'incidenza, mentre rimane alta la pressione sugli ospedali

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi nel Lazio

 

Nel Lazio su oltre 17 mila tamponi (+3.681) e oltre 21 mila antigenici per un totale di oltre 38 mila test, si registrano 1.240 casi positivi (+159), 37 i decessi (-10) e +1.834 i guariti.

Per il Lazio "non ci sarà nessun cambio di fascia, rimarrà arancione": così l'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato, ospite di 'TimeLine' su Sky Tg24 (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI).

16:43 - Nel Lazio 1.240 casi, resta pressione su ospedali

Nel Lazio su oltre 17 mila tamponi (+3.681) e oltre 21 mila antigenici per un totale di oltre 38 mila test, si registrano 1.240 casi positivi (+159), 37 i decessi (-10) e +1.834 i guariti. Aumentano i casi mentre diminuiscono i decessi e i ricoveri e sono stabili le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 7%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale è al 3%. Il valore rt è in calo a 0.9 diminuiscono i focolai e l'incidenza, mentre rimane alta la pressione sugli ospedali. I casi a Roma città sono a quota 500. Aperte da domani a mezzanotte le prenotazioni per gli anni 63 e 62 (ovvero i nati nel 1958 e 1959). 

15:32 - D'Amato: "ho 53 anni Ma farei Astrazeneca"

"Su Astrazeneca ci atteniamo a quello che viene indicato a livello nazionale, c'è una raccomandazione e non un divieto per questo vaccino. Se a me che ho 53 anni venisse offerto AstraZeneca farei in maniera gradita perché è importante vaccinarsi". Così l'assessore alla Sanità del Lazio, Alessio D'Amato.

15:31 - D'Amato: "Rt 0.9, Regione resta 'arancione'"

"Per il Lazio "non ci sarà nessun cambio di fascia, rimarrà arancione. Abbiamo un Rt a 0.9 in lieve diminuzione come i tassi di incidenza su 100mila abitanti. Permane una situazione di pressione sulla rete ospedaliera venendo da un Rt a 1.3 però ci sono le condizioni per rimanere in arancione". Così l'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato, ospite di 'TimeLine' su Sky Tg24. 

14:15 - D'Amato: "Campagna continua nonostante caso Atrazeneca"

"Da domani notte i nati nel 1959 e nel 1958 (ovvero chi ha 62 e 63 anni) assistiti dal Servizio sanitario regionale potranno prenotare il vaccino anti Covid secondo le consuete modalità online. Nel Lazio la campagna vaccinale procede regolarmente, nonostante le forti turbolenze relative alle decisioni sul vaccino Astrazeneca, e oggi abbiamo superato abbondantemente il milione e 200 mila somministrazioni". Lo dichiara l'Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato. 

13:58 - Vaccini, Zingaretti: “Dovere spiegazioni su AstraZeneca”

Nel Lazio "noi abbiamo iniziato le prenotazioni per i 65 anni. La rete funziona ma c'è un problema di approvvigionamento del prodotto. C'è un problema enorme nei contratti fatti a livello europeo che sta mettendo sotto stress il sistema". Lo ha detto il governatore del Lazio Nicola Zingaretti a L'Aria che Tira su La7. Parlando di AstraZeneca ha aggiunto: "C'è poi questa vicenda di un vaccino per cui sono cambiate le linee di indirizzo. È un dovere motivare quanto accaduto”.

13:32 - Zingaretti: “Proteste comprensibili, non vanno cavalcate”

"Ieri ci sono stati 627 morti in un giorno. Le proteste non solo sono comprensibili ma hanno un motivo. Siamo tutti stanchi. Quello che non va bene soprattutto, da parte della politica, è cavalcare i problemi senza dare soluzioni. Alle imprese va dato aiuto e vicinanza". Così il governatore del Lazio Nicola Zingaretti a L'Aria che Tira su La7.

7:06 - Nel Lazio 1.081 casi su oltre 37 mila test

Ieri su oltre 13mila tamponi nel Lazio (+5.989) e oltre 23mila antigenici, per un totale di oltre 37mila test, si sono registrati 1.081 casi positivi (-39), 47 i decessi (+4) e +1.801 i guariti. Così l'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato: "Diminuiscono i casi e le terapie intensive, mentre aumentano i ricoveri e i decessi. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 8%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale è al 2%. I casi a Roma città sono a quota 500”.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.