Covid, Guido Rasi: “Picco delle infezioni nelle prossime settimane”

Lazio
©Ansa

Così il docente di Microbiologia all'Università di Tor Vergata: "La situazione mi sembra molto brutta, non ho visto misure strutturali per aiutare gli italiani a cambiare comportamento. Non ci sono le misure strutturali nei punti nevralgici, che sono la scuola e i trasporti"

"È verosimile che il picco delle infezioni possa arrivare nelle prossime settimane. Quando ci sono tanti focolai, ognuno produce a raggio nuovi contagi. La situazione mi sembra molto brutta". A dirlo è Guido Rasi, docente di Microbiologia all'Università di Tor Vergata e già direttore esecutivo dell'Agenzia europea dei medicinali (Ema). "Non ho visto misure strutturali per aiutare gli italiani a cambiare comportamento - ha aggiunto in diretta ad Agorà su Rai Tre -. Non ci sono le misure strutturali nei punti nevralgici, che sono la scuola e i trasporti". Rasi ha poi commentato il primo Dpcm firmato da Mario Draghi: "Il Dpcm insegue la pandemia, se adesso seguiranno misure strutturali probabilmente i prossimi Dpcm potranno essere adattati”, ha osservato. (COVID: TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEL CONTAGIO - LA SITUAZIONE A ROMA)

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.