Igli Tare aggredito da un pitbull, morto uno dei cani del ds della Lazio

Lazio

Il cane ha attaccato la barboncina del direttore sportivo, colpendola a morte, poi ha assalito anche l'altro cane. L'ex attaccante è stato ferito nel tentativo di fermare l'aggressione

Igli Tare, direttore sportivo della Lazio, è stato aggredito da un pitbull mentre stava passeggiando con due suoi cani, entrambi al guinzaglio, mentre era nei pressi della sua residenza all'Olgiata, frazione di Roma. Lo riporta La Gazzetta dello Sport. Secondo quanto ricostruito, prima dell'aggressione, avvenuta il 3 febbraio, il pitbull aveva scavalcato una rete di recinzione ed era libero. Il cane ha attaccato la barboncina di Tare, colpendola a morte, poi ha assalito anche l'altro cane. A quanto si apprende, lo stesso Tare è stato ferito nel tentativo di respingere l'attacco del pitbull.

Il post del figlio di Tare sui social

Dopo l'aggressione il figlio di Tare, Etienne, attaccante della Primavera della Lazio, ha salutato via social la barboncina con un paio di video: "Riposa in pace piccola, mi manchi tanto. Ti terrò sempre nel mio cuore". 

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.