Roma, rimpasto giunta: chi è Lorenza Fruci, neo assessora alla Cultura

Lazio
©Ansa

In passato compagna di liceo della sindaca Virginia Raggi e già delegata alle Pari Opportunità del Comune, si occupa da tempo di temi al femminile e ha firmato pubblicazioni sul Burlesque. Per questo motivo, sono scattate le polemiche. Fruci: “Le ciritiche dimostrano quanto lavoro ci sia ancora da fare per costruire un dibattito basato sullo spirito critico e sul discernimento”

La sindaca di Roma, Virginia Raggi, ha firmato ieri l'ordinanza con cui di fatto formalizza l'ultimo rimpasto di giunta. Dopo che Lorenza Fruci è stata nominata assessora alla Crescita culturale (al posto di Luca Bergamo) si è acceso un dibattito sui social. La donna, in passato compagna di scuola della sindaca e già delegata alle Pari Opportunità del Comune di Roma, si occupa da tempo di temi al femminile, è una comunicatrice e progettista culturale e ha firmato, tra le altre cose, pubblicazioni sul Burlesque. Per questo motivo, si è accesa la polemica: Fruci è stata additata da alcuni giornali come "l'esperta di Burlesque" che entra a Palazzo Senatorio. Il Campidoglio ha commentato così la vicenda: "Sdegno per le parole sessiste nei confronti della nuova assessora da parte dei soliti quotidiani".

La nuova assessora alla Cultura di Roma, Lorenza Fruci
La nuova assessora alla Cultura di Roma, Lorenza Fruci - ©Ansa

Chi è Lorenza Fruci

La neo-assessora 43enne è stata compagna di liceo di Virginia Raggi al Liceo scientifico Newton dal 1992 al 1997. Come riportato dal Corriere della Sera, Fruci sul proprio sito internet si qualifica come comunicatrice e progettista culturale. Laureata in scienze delle Comunicazione alla Sapienza, ha un master in “Filmare l’arte” e ha svolto il corso di “Forme di governo e logiche decisionali femminili nella storia del presente”. Sul sito elenca una serie di docenze, collaborazioni e laboratori, riportando anche la docenza su Arabesque e Burlesque come credito formativo per i giornalisti dell’ordine di Alessandria. Dal 2019 a oggi ha infine ricoperto il ruolo di delegata del sindaco per le Pari Opportunità.

L’assessora: “Critiche dimostrano quanto lavoro c’è ancora da fare”

In una nota, l’assessora Fruci ha dichiarato: “Con grande senso di responsabilità e infinito amore per la mia città oggi ho accettato l'incarico di assessora alla Crescita culturale di Roma Capitale, per il quale ringrazio la sindaca Virginia Raggi per la fiducia dimostrata. Con profondo senso civico lavorerò all'insegna dell'ascolto e del dialogo. Ringrazio Luca Bergamo per l'importante lavoro svolto. Sono consapevole dell'onere e dell'onore che il mio ruolo richiede, soprattutto in questo momento storico di grande difficoltà. La cultura è cambiamento e le critiche sulla mia persona che hanno preceduto la mia nomina dimostrano quanto lavoro ci sia ancora da fare per costruire un dibattito basato sullo spirito critico e sul discernimento, per vivere di rispetto ed empatia".

La giunta dopo il rimpasto

Andrea Coia è stato nominato nuovo assessore allo Sviluppo economico, Turismo e Lavoro al posto di Carlo Cafarotti, Pietro Calabrese, già assessore ai Trasporti, è stato nominato vicesindaco (carica quest'ultima sempre in capo a Bergamo). La sindaca Virginia Raggi ha dichiarato: "Do il benvenuto nella giunta capitolina ad Andrea Coia e Lorenza Fruci. A loro voglio fare il mio in bocca al lupo per quest'incarico così importante per la nostra città. Sono sicura sapranno portare a termine gli obiettivi comuni che abbiamo fissato. Per il bene di Roma e nell'interesse dei cittadini".

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.