Covid: a Roma per il weekend confermate le misure 'anti-folla'

Lazio

Si è svolta ieri una riunione del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza, presieduto dal prefetto Matteo Piantedosi, sulle misure da mettere in campo nel weekend

Riconfermato per il weekend a Roma il dispositivo di sicurezza per evitare assembramenti messo in campo lo scorso fine settimana. Si è svolta ieri una riunione del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza, presieduto dal prefetto Matteo Piantedosi, sulle misure da mettere in campo nel weekend. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE DEL CONTAGIO)

15:40 - Apre nuovo centro commerciale a Roma Cobas e Codacons segnalano asembramenti

Ha aperto a Roma, nel giorno del 'black friday', il Maximo Shopping Center, un nuovo mega centro commerciale con oltre 150 negozi. Un'apertura accolta con entusiasmo da molti clienti che stamani hanno affollato il megastore e circondata da polemiche per gli assembramenti segnalati da Cobas e Codacons. Nel nuovo centro commerciale a via Laurentina 865 code in particolare per Primark, il colosso dell'abbigliamento irlandese, al suo primo punto vendita aperto a Roma. Con i suoi 65.000 metri quadri di superficie, si legge in una nota, Maximo ospita 160 negozi fra i quali un superstore, brand di richiamo internazionale, 12 grandi e medie strutture specializzate, oltre 40 tra bar, chioschi e ristoranti, un cinema con 7 sale di ultima generazione, una palestra, un family entertainment center di nuova concezione, un poliambulatorio e una clinica veterinaria, un parcheggio di 100 mila metri quadrati su tre piani con oltre 3.000 posti auto.

10:58 - Odine medici Roma: “610 Usca in Italia su 1.200 previste”

"In Italia sono state fatte 610 Unità speciali di continuità assistenziale Usca sulle 1200 previste, in alcune regioni le hanno anche cancellate, il risultato è che nelle regioni dove non ci sono le Usca c'è il tasso di ospedalizzazione più alto". Ad affermarlo è Antonio Magi, presidente dell'Ordine dei medici di Roma, intervenuto a Radio Cusano Campus.

10:56 - Al Gemelli per la prima volta in stanza neonata e mamma positiva

Venerdì 20 novembre, ore 12,46: nella sala parto del Policlinico Universitario Gemelli Irccs nasce Elisa. La bimba, nata a termine da parto spontaneo, viene subito portata in stanza dalla mamma Chiara. Un fatto abituale al Gemelli, dove da almeno un decennio si effettua il rooming-in ('stare insieme in una stanza'), ma nel caso di Elisa ha un che di eccezionale. Perché Chiara, la mamma, ha contratto l'infezione da SARS CoV-2 nell'ultimo periodo della gravidanza. Ed è la prima volta in assoluto al Gemelli, e la prima volta in un ospedale di Roma, che a una mamma 'positiva' viene offerta la possibilità di stare in stanza con la sua neonata, subito dopo la nascita."Fino ad oggi - spiega il professor Giovanni Vento, direttore UOC di Neonatologia del Policlinico Gemelli -per la situazione logistica ed epidemiologica dell'ospedale e per la mancanza di evidenze scientifiche certe, il neonato veniva temporaneamente separato da una madre positiva, fino alla dimissione, in attesa dell'esecuzione dei tamponi". 

9:39 - Il musicista Nicola Piovani: "Io 5 settimane in ospedale per il Covid"

Guarito dal Covid grazie a 5 settimane di isolamento in ospedale. Il pianista e compositore Nicola Piovani racconta all'ANSA la sua odissea con il virus e ringrazia i medici del Policlinico di Tor Vergata che lo hanno assistito e guarito. Il maestro premio Oscar per la Vita è bella, che ha 74 anni, spiega di essersi contagiato oltre un mese fa: "A metà di ottobre sono stato ricoverato in ospedale perché positivo al Covid, con sintomi evidenti. Ora dopo cinque settimane di isolamento ospedaliero, sono tornato a casa 'negativo', guarito e in buona forma. Ringrazio i medici, gli infermieri e tutto il personale del Policlinico di Tor Vergata che mi hanno curato con grande scrupolo e competenza. Ho visto quanto lavorano, in quali difficoltà sono costretti a operare per curare chi soffre, chi non respira. E questo ha aumentato il mio disprezzo verso i negazionisti. Un ringraziamento speciale ai prof. William Arcese, Maria Teresa Voso e Gloria Pane". 

7:19 - Covid: a Roma per weekend confermate misure 'anti-folla'

Riconfermato per il weekend a Roma il dispositivo di sicurezza per evitare assembramenti messo in campo lo scorso fine settimana. Si è svolta ieri una riunione del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza, presieduto dal prefetto Matteo Piantedosi, sulle misure da mettere in campo nel weekend. Secondo quanto si è appreso, dopo un'attenta disamina dei flussi delle persone e dei picchi è stato confermato dispositivo con "rinnovata attenzione" e una concentrazione di maggiori sforzi operativi nelle situazioni e momenti in cui c'è maggiore necessità, che potrebbero essere nella fascia pomeridiana o in tarda mattinata, più affollate lo scorso fine settimana. Sarebbe stato anche fatto il punto sui controlli effettuati lo scorso weekend che hanno interessato circa 30mila persone e 10mila esercizi commerciali.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.