Il Tar del Lazio riassegna la scorta all'ex pm Antonio Ingroia

Lazio

"Giustizia è fatta. E' il riconoscimento - commenta Ingroia - del lavoro che ho svolto e svolgo, da più di 30 anni ormai, contro i poteri criminali di ogni tipo, e dei rischi che ho corso e corro tuttora"

Il TAR del Lazio ha disposto che venga riassegnata la scorta ad Antonio Ingroia, ex pm di Palermo. La tutela era stata tolta all'ex magistrato due anni fa. Nella motivazione i giudici del TAR, fa sapere Ingroia in una nota, "hanno riconosciuto la perdurante esposizione al rischio di chi ha ricoperto un ruolo in prima linea nella lotta alla mafia prima come pm per 25 anni in magistratura e oggi come avvocato da circa 10 anni, occupandosi in entrambi i ruoli delle inchieste antimafia più delicate e scottanti della storia giudiziaria del Paese". "Giustizia è fatta. E' il riconoscimento - commenta Ingroia - del lavoro che ho svolto e svolgo, da più di 30 anni ormai, contro i poteri criminali di ogni tipo, e dei rischi che ho corso e corro tuttora."

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.