Covid, nel Lazio calano positivi e decessi: rapporto scende a 7%

Lazio

Nel Lazio su 29 mila tamponi (+1.229) si registrano 2.102 casi positivi (-407), 58 i decessi (-4) e +1.275 i guariti

 

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi nel Lazio

 

In questo momento sono ricoverati allo Spallanzani di Roma 259 pazienti positivi al tampone per la ricerca Sars-CoV-2. In terapia intensiva sono 41 i pazienti ricoverati. I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali sono a questa mattina 1.301. E' quanto emerge dal bollettino di oggi dell'istituto. 

Nel Lazio su 29 mila tamponi (+1.229) si registrano 2.102 casi positivi (-407), 58 i decessi (-4) e +1.275 i guariti. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE DEL CONTAGIO)

16:46 - Lazio, calano casi e decessi, rapporto scende a 7%

Nel Lazio su 29 mila tamponi (+1.229) si registrano 2.102 casi positivi (-407), 58 i decessi (-4) e +1.275 i guariti. Scende al 7% il rapporto tra i positivi e i tamponi, è record dei guariti, calano i casi positivi, i decessi e i ricoverati. "E' il segnale atteso. le misure adottate stanno funzionando e bisogna continuare cosi'. La rete ospedaliera sta tenendo, bene la rete dei soccorsi. Rivolgo un appello affinche' siano evitati assembramenti in vista del prossimo black friday", dichiara l'assessore alla Sanità del Lazio Alessio D'Amato. Nella giornata di ieri inoltre sono stati effettuati 4 mila test. E' pronto inoltre il manuale, realizzato assieme allo Spallanzani, con le regole utili da seguire in casa che sara' distribuito in tutti i drive-in e sara' pubblicato su salutelazio.it. Da luglio sono state effettuate circa 50 mila valutazioni cliniche e formati oltre mille operatori dall'istituto Spallanzani. "Le usca-r, cosi' come organizzate dalla Regione Lazio, sono uno strumento indispensabile nella gestione della pandemia per la loro flessibilita'. Svolgono non solo attivita' domiciliare programmata ma anche attivita' domiciliare non programmabile , attivita' presso i covid hotel, attivita' presso i cluster, screening e indagini epidemiologiche", dice l'assessore D'Amato.

16:07 - Raggi, con Azzolina punto su didattica in presenza

"Questa mattina call con la ministra Azzolina e i sindaci delle città metropolitane d'Italia per fare il punto sulla ripresa delle attività scolastiche in presenza. La priorità è garantire ai nostri studenti la migliore didattica possibile in condizioni di sicurezza adeguate". Così su Twitter la sindaca di Roma Virginia Raggi.

14:49 - Tamponi Lazio: Lotito in procura ad Avellino

Il presidente della Lazio, Claudio Lotito, è stato convocato dalla Procura di Avellino come persone informata dei fatti nell'ambito dell'inchiesta sui tamponi di calciatori, familiari e staff della squadra processati dal centro polispecialistico avellinese Futura Diagnostica. Lotito è arrivato a Palazzo di Giustizia e sta rispondendo alle domande del procuratore aggiunto, Vincenzo D'Onofrio, e dei pm che seguono l'inchiesta. La convocazione di Lotito arriva il giorno dopo il deposito della perizia di ufficio ordinata dalla procura.

14:24 - Roma; negativo al tampone anche Santon

Dopo Pellegrini e Dzeko, anche Davide Santon è tornato negativo al Covid-19. Una buona notizia dunque per Paulo Fonseca che potrà contare sull'esterno a partire dalla gara di campionato con il Napoli. Questa mattina il giocatore ha svolto a Villa Stuart la prima parte delle visite d'idoneità sportiva. 

14:02 - Spallanzani, 259 ricoverati, finora 1301 dimessi

In questo momento sono ricoverati allo Spallanzani di Roma 259 pazienti positivi al tampone per la ricerca Sars-CoV-2. In terapia intensiva sono 41 i pazienti ricoverati. I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali sono a questa mattina 1.301. E' quanto emerge dal bollettino di oggi dell'istituto.

13:57 - Cangemi, ok mozione sostegno impianti sportivi

"Il Consiglio regionale del Lazio ha approvato oggi all'unanimità una mozione da me presentata con la quale si impegna la Regione a intervenire sul Governo a sostegno dei gestori di palestre e impianti sportivi". Così in una nota il vicepresidente del Consiglio regionale del Lazio Giuseppe Cangemi. "Gli operatori del settore - aggiunge - sono stati i primi ad essere colpiti dalle chiusure imposte dal Governo, che hanno causato perdite per circa 7 miliardi di euro e ricadute durissime in termini di occupazione. E nonostante le palestre e le piscine abbiano recepito ogni norma imposta a contrasto della diffusione del contagio, durante la seconda ondata sono state tra le prime realtà ad essere chiuse. Lo sport non è solo una disciplina, è educazione, salute, volontariato ed economia - conclude Cangemi - investire nello sport oggi equivale a tutelare la salute di domani, con un conseguente alleggerimento dei costi per il Sistema sanitario regionale". 

8:48 - Misericordia Fiumicino: “Occhio a 'furbetti' degli aiuti”

La Misericordia Fiumicino che, per via dell'emergenza Covid da mesi assiste sul territorio le famiglie in difficoltà, mette in guardia i "furbetti" che vogliono accaparrarsi i pacchi alimentari allestiti ed elargiti come sostegno. Vista la rinnovata necessità di assistenza ad un numero sempre crescente di famiglie, i volontari ricordano le regole per poter accedere alla consegna dei generi alimentari. "Inutile quindi - sottolinea Elisabetta Cortani, responsabile della Misericordia - chiamare più numeri di telefono della Misericordia per accaparrarsi più pacchi, perché per ogni pacco viene fatto un lavoro di incrocio dei dati, sempre in collaborazione con il Servizio sociale del Comune di Fiumicino. Inutile anche - prosegue - utilizzare terze persone per sollecitare l'assistenza. Il pacco deve essere richiesto dal destinatario, senza appoggiarsi a comitati, associazioni varie o singoli personaggi del territorio. Non solo perché non devono esistere corsie preferenziali, ma anche perché noi dobbiamo parlare direttamente con i destinatari, preparare una scheda, fornirgli un codice, e per tutelare la privacy certo non possiamo parlare di queste cose con altri che non sia l'effettivo destinatario del pacco. Intanto va detto che la precedenza viene data ad anziani e famiglie con bambini nonché casi che per la loro particolarità assumano il carattere di urgenza indifferibile".

7:13- In Lazio 2.509 casi su 28mila tamponi

"Su quasi 28 mila tamponi nel Lazio (+7.627) si registrano 2.509 casi positivi (+168), 62 decessi (+14) e +540 guariti. scende sotto al 9% il rapporto tra i positivi e i tamponi'. Così l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato. "Sono oltre 100 le prime farmacie che hanno iniziato ad eseguire i test rapidi antigenici e i test sierologici - aggiunge - eseguiti ad oggi circa 3 mila test. L'elenco aggiornato su Salutelazio.it".

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.