Covid, in Lazio 1.963 casi positivi su 22.947 tamponi

Lazio

Sono 22.947 i tamponi eseguiti mentre numero totale degli attualmente positivi in regione è di 27.946 

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi nel Lazio

 

Su 22.947 tamponi effettuati nelle ultime ore nel Lazio si registrano 1.963 casi positivi, 19 i decessi. Il rapporto tra positivi e i tamponi è 8,5% (CORONAVIRUS: TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEL CONTAGIO).

18:53 - Unità di crisi: "Segnalati abusi su tariffe test in laboratori privati"

"Giungono alcune segnalazioni di cittadini in merito a comportamenti opportunistici sulle tariffe dei test antigenici applicate al pubblico dai laboratori privati che in alcune circostanze raddoppiano o triplicano la tariffa concordata di 22 euro o inseriscono dei sovraprezzi immotivati". Lo comunica l'Unità di Crisi COVID-19 della Regione Lazio. "È stato inviato formalmente all'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato e a tutti i Comandi dei Carabinieri dei Nas del Lazio l'elenco delle strutture autorizzate all'esecuzione dei test antigenici e gli accordi sottoscritti con le associazioni di categoria Aiop, Anisap, Unindustria e Federlazio al fine di ogni determinazione di competenza e di sorveglianza su eventuali fenomeni distorsivi - prosegue l'Unità di Crisi regionale -. Tutte le segnalazioni dei cittadini verranno puntualmente riscontrate e avviate le revoche delle autorizzazioni lì dove permanga una modalità difforme dall'accordo sottoscritto".

17:49 - In Lazio occupato il 57% dei posti letto programmati

Attualmente i posti letto occupati della rete Covid nel Lazio sono il 57% dei posti programmati che sono complessivamente solo per i positivi 2.913. Attualmente, però, sono 2.032 i posti a disposizione (a fronte di 1.669 ricoverati secondo i dati del ministero della Salute) e sabato arriveranno a 2.247 posti. Le terapie intensive e sub intensive solo COVID positivi occupate sono il 31% di quelle programmate. Tutti i posti programmati saranno attivati entro il 7 novembre. Considerata la crescita dei contagi e il fabbisogno la Regione Lazio lavora ad una nuova ordinanza per ampliare ulteriormente i posti programmati con altri 1.450 ordinari e altri 80 di terapia intensiva.

17:44 - Calcio, Lazio: "Tamponi dubbi, isolamento a tutela giocatori"

A seguito dei protocolli simulati dalla Uefa "nella giornata di giovedì sono emerse alcune criticità dai tamponi, peraltro di dubbia interpretazione, che meriteranno approfondimenti nei prossimi giorni". Lo ha detto il coordinatore dello staff medico della Lazio, Fabio Rodia, facendo il punto sulla situazione Covid nella squadra di Simone Inzaghi. Dei giocatori rimasti nella Capitale ieri, tra cui Luis Alberto, Immobile, Lazzari e Djavan Anderson, il solo Andreas Pereira ha raggiunto oggi i compagni: "Per aderire ai protocolli Uefa e tutelare i tesserati - ha riferito Rodia a Lazio Style Radio - la società ha imposto subito l'isolamento domiciliare per ulteriori approfondimenti che verranno ottemperati nei prossimi giorni in vista della partita con il Torino", ha proseguito Rodia, che sul resto della squadra che stasera dovrà affrontare la squadra belga ha specificato: "Gli altri stanno tutti bene, c'è un ottimo clima e siamo pronti per affrontare questa sfida. Siamo tutti fiduciosi e ottimisti".

17:30 - In Lazio 1.963 nuovi contagi

"Su quasi 23 mila tamponi oggi nel Lazio (-2.275) si registrano 1.963 casi positivi (-30), 19 i decessi (-4) e 140 i guariti (-94). Il rapporto tra positivi e i tamponi è 8,5%". Lo scrive l'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato.

14:06 - Morto Pino Scaccia, storico corrispondente Rai

È morto Pino Scaccia, storico inviato della Rai ed ex capo redattore dei servizi speciali del Tg1. Romano, aveva 74 anni. Era ricoverato al San Camillo e si è aggravato a seguito delle complicazione dovute all'infezione da Covid.

11:35 - Influenza, nel Lazio +700% vaccini somministrati rispetto a 2019

"Ad oggi sono state somministrate 567.711 dosi di vaccino antinfluenzale, pari a un incremento del 700% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, quando ne erano state somministrate 83.520. È un ritmo straordinario, superiore alla capacità di fornitura da parte delle aziende vincitrici della gara pubblica". Lo comunica l'Unità di Crisi Covid-19 della Regione Lazio. "In questa settimana ci potrebbe essere un sensibile rallentamento poiché verranno distribuite 50 mila dosi, in attesa della fornitura di oltre 1 milione di dosi che saranno consegnate il 9 novembre - prosegue l'Unità di crisi regionale - . È bene ricordare che la campagna di vaccinazione durerà fino a gennaio e che il vaccino sarà disponibile per tutte le categorie a rischio. Prosegue, inoltre, il piano di distribuzione nelle farmacie di 20 mila dosi a settimana”.

10:15 - A Fiumicino cimiteri aperti per visite fino al 4 novembre

Da oggi e fino a mercoledì 4 novembre, nel comune di Fiumicino, i cimiteri di via Portuense, Palidoro e Santa Ninfa resteranno aperti tutti i giorni con orario continuato dalle 8 alle 17. Lo rende noto l'assessora ai Servizi sociali, Anna Maria Anselmi. "Abbiamo preso questa decisione - spiega Anselmi - per permettere alle persone che, in occasione della celebrazione dei defunti del 2 novembre si recano in tante nei cimiteri, di farlo in sicurezza potendo scegliere l'orario e il giorno più comodo senza affollarsi tutte nelle stese fasce orarie e negli stessi giorni". Quindi non ci sarà la chiusura del giovedì e tutti i cimiteri saranno accessibili ininterrottamente dalle 8 alle 17. Come da prassi, l'ingresso è garantito fino a mezz'ora prima della chiusura. "Così facendo, in considerazione della pandemia che stiamo vivendo - conclude l'assessora - poniamo le condizioni perché non si creino assembramenti. In ogni caso, raccomando a tutti il rispetto rigoroso delle regole anche durante la visita ai propri cari: mantenere la distanza, indossare la mascherina e igienizzare frequentemente le mani”.

8:53 – Confartigianato: “Stiamo con i ristoratori di Fiumicino”

La Confartigianato Litorale Nord si schiera a sostegno della ristorazione di Fiumicino, che ha fortemente espresso dissenso contro il nuovo Dpcm promulgato per limitare il Covid 19, lanciando diffusamente lo slogan "io resto aperto". "La protesta iniziata dai ristoratori di Fiumicino contro il nuovo Dpcm non ci ha lasciato indifferenti ed è per questo che appoggiamo i gestori dei locali della cittadina aeroportuale - afferma Mirko Garraffa, vicepresidente di Confartigianato Litorale Nord - Il nostro appoggio - ad un'iniziativa già concretizzata - è un appoggio di vicinanza, per far capire ai ristoratori che non sono da soli e che avranno una sponda istituzionale più alta alle loro proteste che partono dal basso"."Nei prossimi giorni ci metteremo in contatto con gli organizzatori per stabilire una strategia che possa essere d'aiuto ai tanti bar, ristoranti, pizzerie, pub e pasticcerie dei nostri territori", aggiunge Garraffa. Intanto, dopo la presa di posizione ieri dell'Associazione Lungomare di Fiumicino, l'Acif, l'associazione che riunisce commercianti ed imprese della città, chiede un incontro urgente al sindaco e la creazione di un Fondo Comunale a sostegno delle Imprese in difficoltà e l'intervento del Comune sulle Imposte locali con il congelamento degli oneri d'impresa fino alla fine della pandemia.

7:43 - Nel Lazio 1.993 positivi su oltre 25mila tamponi

Su oltre 25 mila tamponi oggi nel Lazio (+6.231) si registrano 1.993 casi positivi (+295), 23 i decessi e 234 i guariti (+143): migliora leggermente il rapporto tra positivi e i tamponi. 517 i tirocinanti del corso formativo di medicina generale saranno impegnati nelle Asl nelle attività di contact tracing. Ad oggi ci sono 1.129 posti letto di residenze alberghiere assistite per il decorso dei clinicamente guariti ma ancora positivi (518 posti disponibili). Prosegue il percorso di potenziamento dei posti letto COVID nelle strutture della rete ospedaliera.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24