Covid Roma, allo Spallanzani ricoverati 222 pazienti positivi. Finora 903 dimessi

Lazio
©Fotogramma

Di questi, 41 necessitano di terapia intensiva. Questo è quanto emerge dal bollettino di oggi dell'istituto

In questo momento sono ricoverati allo Spallanzani di Roma 222 pazienti positivi al tampone per la ricerca di Sars-CoV-2. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI - LA SITUAZIONE NEL LAZIO).

19:01 - Movida, si va verso parziale chiusura piazze

A Roma potrebbero scattare chiusure di porzioni di piazze della movida per evitare assembramenti e agevolare con 'corridoi naturali' l'afflusso agli esercizi commerciali. È quanto emerso da una riunione del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza, presieduto dal prefetto Matteo Piantedosi, a cui hanno partecipato i vertici delle forze dell'ordine della Capitale, la sindaca Virginia Raggi e la polizia locale. In particolare sarebbe stato stabilito che l'attuazione delle misure previste dall'ultimo Dpcm riguardo la chiusura di piazze della movida avverrà in sede di Comitato e poi successivamente potrebbero essere recepite con un'ordinanza del sindaco. Per evitare assembramenti nelle zone della movida si sta pensando alla chiusura di porzioni di piazze che diventerebbero 'off limits' lasciando aperti dei corridoi naturali per raggiungere bar, ristoranti e negozi. Secondo quanto si è appreso, domani ci sarà un tavolo tecnico per individuare in quali piazze potrà essere attuato questo modello. Tra queste potrebbe esserci Campo de Fiori dove potrebbe essere perimetrata la zona centrale attorno alla statua dove abitualmente si radunano le persone.

17:35 - Il bollettino delle Asl di Roma

Nella Asl Roma 1 sono 159 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano tre decessi di 37, 55 e 80 anni con patologie. Nella Asl Roma 2 sono 285 i casi nelle ultime 24h e si tratta di 107 casi con link familiare o contatto di un caso già noto e ottantuno i casi individuati su segnalazione del medico di medicina generale. Si registra un decesso di 87 anni con patologie. Nella Asl Roma 3 sono 181 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di centocinquantuno casi con link familiare o contatto di un caso già noto. Nella Asl Roma 4 sono 86 i casi nelle ultime 24h e si tratta di ventisei casi con link familiare o contatto di un caso già noto e un caso individuato in fase di pre-ospedalizzazione. Nella Asl Roma 5 sono 79 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi con link familiare o contatto di un caso già noto. Nella Asl Roma 6 sono 113 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di trentuno casi con link familiare o contatto di un caso già noto.

16:49 - Ospedale senza posti, anziana passa notte in ambulanza

Una decina di ore e anche la notte trascorse a bordo di un'ambulanza. In attesa che si liberasse un posto per i malati di Covid. È l'odissea vissuta da un'anziana donna di 85 anni, con problemi respiratori causati dal Coronavirus e malata anche di Alzheimer. Solo nelle prime ore della mattinata è stato trovato un letto per lei nel pronto soccorso dell'ospedale San Filippo Neri di Roma e dopo che era stato accertato che l'anziana aveva anche contratto una polmonite. Un caso purtroppo non isolato. Alle 21 di ieri sera erano in tutto quattro le ambulanze parcheggiate vicino al pronto soccorso, con pazienti Covid a bordo in attesa di ricovero.

16:05 - Vaia: “Grande onore riconoscimento a team Spallanzani”

"Il presidente Mattarella convocando le nostre ricercatrici rende un grande onore a tutta la comunità dello Spallanzani che considera questo gesto non solo un riconoscimento per il nostro lavoro, ma anche l'accento su una cosa nella quale da tempo credo che bisognerebbe sempre più sottolineare: la nostra società ha sempre più bisogno dello sguardo innovativo dei giovani e delle donne". Così il direttore sanitario dello Spallanzani di Roma, Francesco Vaia, in merito alla onoreficenza che il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha consegnato al team di ricercatori dell'Istituto per le malattie infettive della Capitale, guidato da Maria Rosaria Capobianchi, che ha contribuito a isolare il virus. "In questo momento di gioia e soddisfazione per una gratificazione però io non dimentico che siamo un esercito in guerra - aggiunge Vaia - e dobbiamo tutti insieme, uomini e donne, giovani ed anziani combattere una guerra che vinceremo”.

15:10 - Roma, salgono a 35 i contagiati all'ostello Caritas

La situazione all'ostello Caritas di Roma "continua a destare molta preoccupazione. Attualmente su 72 ospiti sono 35 i contagiati al Covid. La Regione Lazio inizierà in giornata il trasferimento degli ospiti in strutture sanitarie". Lo riferisce la Caritas di Roma. Anche 4 operatori che prestano servizio all'ostello sono risultati positivi.

13:49 - Positivo tenta imbarco su volo Catania-Roma: denunciato

Un 35enne senegalese, positivo al Covid-19, che si era presentato ai banchi del check-in per imbarcarsi su un volo per Roma è stato denunciato in stato di libertà dalla polizia di frontiera all'aeroporto di Catania. L'uomo ha esibito al personale dello scalo il biglietto aereo, il passaporto, permesso di soggiorno e il referto del tampone, eseguito alcuni giorni prima, dal quale risultata 'positivo al Covid'. Il passeggero è stato immediatamente isolato. È stata attivata la procedura sanitaria con l'intervento del medico Usmaf. L'uomo con un'ambulanza attrezzata per il biocontenimento è stato trasferito nell'ospedale Garibaldi.

13:06 - Lo Spallanzani: "222 positivi ricoverati, finora 903 dimessi"

In questo momento sono ricoverati allo Spallanzani di Roma 222 pazienti positivi al tampone per la ricerca di Sars-CoV-2. Di questi, 41 necessitano di terapia intensiva, quelli dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali sono, a questa mattina, 903. Questo è quanto emerge dal bollettino di oggi dell'istituto.

12:29 - Francesco Boccia in autoisolamento

Dopo aver appreso della positività al Covid-19 della moglie, il ministro per gli Affari regionali e le Autonomie, Francesco Boccia, negativo ad un primo tampone, ha deciso per precauzione di mettersi in autoisolamento. Le attività ministeriali proseguono comunque a tempo pieno, in modalità digitale. Lo rende noto l'ufficio stampa del ministro per gli Affari regionali e le Autonomie, Francesco Boccia

12:13 - Ex ministro Nunzia De Girolamo positiva

L'ex ministro Nunzia De Girolamo è positiva al Covid. Lo rende noto lei stessa postando un video su Instagram. L'ex parlamentare è moglie del ministro Francesco Boccia che però è negativo e si trova in isolamento a casa. "Da giovedì - riferisce De Girolamo - ero in isolamento domiciliare per proteggere la mia famiglia. Purtoppo sono dovuta andare a Benevento, mercoledì, dove ho incontrato una persona positiva a cena che mi ha contagiato. Venerdì ho fatto il tampone negativo, ma ieri sera ho saputo di essere positiva. Ho molti dolori, tosse, mal di testa, ho iniziato la terapia. Volevo solo farvi sapere che il Covid c'è ed è subdolo: tenete alta l'attenzione, mascherina distanziamento. È veramente dura".

12:07 - Calcio, Roma: tutti negativi i tamponi di ieri della squadra

La Roma prosegue l'avvicinamento alla prima sfida di Europa League del girone e conferma quanto già domenica mattina era emerso dai test pre Benevento. Tutti i giocatori che, come da protocollo UEFA, ieri hanno svolto tamponi sono risultati negativi. Isolate, per il momento, le positività emerse al Covid-19 di Diawara (lunedì scorso) e Calafiori (sabato). La squadra resterà comunque in isolamento a Trigoria almeno fino alla partenza di domani per la Svizzera dove i giallorossi affronteranno lo Young Boys.

11:50 – Roma, al via la prenotazione online per tamponi drive-in

"Parte oggi la sperimentazione del Sistema di prenotazione online dei tamponi drive-in: dalle ore 14 sarà possibile prenotare, a partire dalla giornata di domani, il tampone in uno dei seguenti drive in della Regione Lazio: Asl Roma 1: Santa Maria della Pietà, Via Eugenio Mattei 72; Asl Roma 2: Centro Carni, Via Palmiro Togliatti 1200 o IRCCS Santa Lucia, Via Ardeatina 354; Asl Roma 3: Ex presidio Forlanini, Piazza Carlo Forlanini". Lo comunica l'Unità di Crisi Covid-19 della Regione Lazio, spiegando che la sperimentazione durerà una settimana.
"Per la prenotazione- spiega l'Unità di crisi - è necessaria la tessera sanitaria e la ricetta medica dematerializzata. Si può prenotare il tampone su: https://prenota-drive.regione.lazio.it/main/homeIn caso di esaurimento dei posti disponibili nei drive in nella data prescelta è sempre possibile rivolgersi alle altre postazioni della rete regionale in libero accesso. L'elenco completo dei drive in della Regione Lazio su: https://www.salutelazio.it/elenco-tamponi-drive-in".

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24