Rubò 60 milioni in casa di Tamara Ecclestone, arrestato vicino Roma

Lazio
©Getty

L’uomo, 23 anni, destinatario di un mandato di arresto europeo emesso lo scorso luglio dalle autorità del Regno Unito al termine di un'indagine condotta da Scotland Yard, è stato catturato in un’abitazione a Santa Marinella. Il clamoroso furto avvenne a Londra lo scorso 13 dicembre

La polizia ha arrestato ieri in un’abitazione di Santa Marinella (Roma) uno dei membri della banda di ladri che il 13 dicembre dello scorso anno ha rubato 60 milioni di euro nella villa londinese di Tamara Ecclestone, figlia del patron della Formula 1, Bernie Ecclestone. L’uomo, 23 anni, era destinatario di un mandato di arresto europeo emesso lo scorso luglio dalle autorità del Regno Unito al termine di un'indagine condotta da Scotland Yard.

Il furto clamoroso avvenne nella villa da 57 stanze a Kensington, con i ladri che approfittando dell’assenza della Ecclestone, partita poco prima insieme al marito col proprio jet privato per trascorrere le vacanze di Natale in Lapponia.

L’attività investigativa

leggi anche

Tamara Ecclestone, furto da 60 milioni nella sua villa londinese

Lo scambio di informazioni con gli investigatori italiani, tra i quali gli uomini della Squadra mobile di Milano, ha consentito di accertare che il latitante era in realtà uno dei 4 truffatori che lo scorso 16 settembre avevano raggirato una coppia che aveva intenzione di ristrutturare il castello di proprietà. Un colpo che aveva fruttato 480mila euro. Gli accertamenti sul 23enne hanno permesso di stringere il cerchio fino a trovarlo nella casa offerta in prestito da un conoscente. Il giovane è stato portato nel carcere di Rebibbia.

Roma: I più letti