Coronavirus, lo Spallanzani: "Ok a test salivari entro fine settimana"

Lazio

"Non solo è assolutamente affidabile, ma anche poco invasivo - ha specificato il direttore sanitario dell'istituto -. Non richiede un doppio prelievo, come accade per il tampone, in quanto la saliva prelevata la prima volta viene usata poi per avere la conferma del risultato"

"Entro questo fine settimana daremo il via alla validazione del test salivare". Lo ha confermato il direttore sanitario dello Spallanzani, Francesco Vaia, al programma 'Radio Anch'io' su Rai Radio1, in merito ai test messi a punto per rilevare la positività al Coronavirus (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA - MAPPE E GRAFICI - L'EMERGENZA A ROMA). Vaia ha sottolineato che "non solo è assolutamente affidabile, ma anche poco invasivo".

Il test salivare

Vaia ha precisato che il test "non richiede un doppio prelievo, come accade per il tampone, in quanto la saliva prelevata la prima volta viene usata poi per avere la conferma del risultato". Il test di conferma molecolare va quindi effettuato, ma sullo stesso prelievo di saliva. Secondo il direttore sanitario il test "non deve essere preso come un dispositivo miracoloso, perché lo standard rimane il test molecolare, ma nelle comunità, come quella scolastica, è importante perché consente di intercettare il caso positivo asintomatico". A tal fine, ha spiegato, "stiamo lavorando anche a laboratori mobili che possano andare sul campo a fare i test".

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24